Home Spettacolo Mind Festival a Montecosaro, apre il concerto di Fulminacci

Mind Festival a Montecosaro, apre il concerto di Fulminacci

Mind Festival a Montecosaro, apre il concerto di Fulminacci
179
0

Mercoledì 24 luglio a Montecosaro si alza il sipario sul Mind Festival, il più grande evento musicale marchigiano ad ingresso totalmente gratuito, organizzato da Mind Studios che ogni anno dà appuntamento a tutti gli amanti della buona musica. Chiusura il 28 luglio con l’attesissimo concerto del fenomeno musicale del momento Mamhood. Previsti complessivamente oltre 30mila spettatori che si attendono anche quest’anno per l’evento.

A rompere il ghiaccio, presso il campo di via Corridoni, mercoledì 24 alle ore 21.30 sarà Fulminacci, nome d’arte di Filippo Uttinacci, cantautore romano classe 1997 affermatosi sulle scene grazie al brano “Borghese in borghese”.

Fulminacci prima di fare il cantautore si è dedicato alla recitazione facendo l’attore in alcuni cortometraggi, nel film “Fammi Parlare” di Luca Iacoella e nel videoclip di “In my mind” per la serie di Canale 5 Immaturi.

Pubblica all’inizio del 2019 il brano “Borghese in borghese”, seguito dai singoli “La vita veramente” e “Una sera”, che compongono la tracklist di 9 brani del suo album d’esordio La vita veramente, pubblicato il 9 aprile.

Di questo disco, Fulminacci dice: «La vita veramente è un disco pieno di me e questa è sicuramente la cosa più bella. Lo considero un album estremamente vario, quasi schizofrenico nella sua proposta stilistica, ma nonostante questo nessun brano risulta figlio unico, ha una coerenza tutta sua e rispecchia la mia voglia di sperimentare e di non fermarmi mai, neanche quando sono soddisfatto. Parlo di amori e rincorse, di tangenziali e gite, tradimenti e caffè, sigarette, ascensori e semafori, insomma parlo della vita, veramente».

Ad aprire la sua serata un mix di pop, funk e soul con Quiver, mentre a chiuderla, alle 23 saliranno sul palco gli Psicologi, progetto pop-rap underground di Drast e Lil Kaneki che dopo aver calcato le scene del MI AMI Festival di Milano, hanno sfornato il loro primo EP “2001”: un debutto che li consacra come band generazionale emersa tra i figli degli anni zero.

Giovedì 25, a partire dalle ore 22.30, la scena sarà dominata dagli Ex-Otago, band genovese attiva sin dal 2002 e che quest’anno ha sfilato anche sul prestigioso palco del Festival di Sanremo con “Solo una canzone”. Ad anticiparli I Segreti, band pop parmense che ha aperto i concerti dei Selton, La Rappresentante di Lista e altre realtà della scena indie italiana. L’aftershow sarà invece affidato al dj set di Staradio.

Ogni giorno si aprirà alle ore 20 l’area dove famiglie, bambini e giovani potranno cenare scegliendo i piatti direttamente negli stand gestiti dai ragazzi del Mind.

Accanto al Mind Festival quest’anno: Eko Music Group, Montarbo, Ercan, Hotel Horizon, Piro89, Olians Plast Srl, Officine 21, Spazio Crossfit, Korg.

(179)

LEAVE YOUR COMMENT