Home Spettacolo Concerto di Mahmood al Mind Festival di Montecosaro

Concerto di Mahmood al Mind Festival di Montecosaro

Concerto di Mahmood al Mind Festival di Montecosaro
668
0

Domenica 28 luglio battute finali per l’edizione 2019 del Mind Festival di Montecosaro, uno dei pochissimi eventi musicali italiani a ingresso totalmente gratuito. La chiusura è affidata al re delle classifiche del momento, Mahmood, che alle ore 23 salirà sul palco per il suo attesissimo concerto.

Da mercoledì una fiumana di gente ha raggiunto il campo di via Corridoni da ogni parte del centro Italia per poter assistere ai concerti di Fulminacci, degli Ex-Otago, dei Ministri, di The Bloody Beetroots trascorrendo a Montecosaro una serata ricca di emozioni.

Mahmood è passato da XFactor al Wind Summer Festival, sino al trionfo sul palco del Festival di Sanremo con “Soldi”, la hit più ascoltata di sempre. L’artista milanese di madre italiana e padre egiziano arriverà a Montecosaro per un concerto nell’unica data delle Marche.

In quanto vincitore del Festival di Sanremo, Mahmood viene designato come rappresentante dell’Italia all’Eurovision Song Contest 2019. Mahmood si esibisce durante la finale del 18 maggio e si classifica al secondo posto con 472 punti, di cui 253 dal televoto e 219 dalle giurie, eguagliando il piazzamento di Raphael Gualazzi nell’edizione 2011, e vince il premio Marcel Bezençon per la miglior composizione musicale, primo artista italiano in assoluto a ricevere tale riconoscimento. Il 4 giugno 2019 è tra gli ospiti dei SEAT Music Awards 2019 all’Arena di Verona dove si esibisce con il brano “Soldi” in versione spagnola accompagnato da Maikel Delacalle e in tale occasione riceve due premi per l’album Gioventù Bruciata e per il singolo Soldi, certificati rispettivamente Oro e Triplo Platino.

Mahmood

A introdurre il concerto, dalle ore 21, la finale del contest “Fly to Live” organizzato da Eko Music Group con Marshall Amplification. Più di 100 band partecipanti, 25 semifinalisti di cui solamente 5 sono approdati alla serata conclusiva. Si tratta di Amnèsya (Bologna), Dirty Ram (Treviso), ABC Positive+ (Roma), I Tiro (Foggia), Lost Reality (Crotone). Sarà la Marshall stessa, rappresentata da due delle figure più importanti della compagnia, a decidere chi si aggiudicherà il premio. In qualità di presidente della giuria, direttamente dalla squadra di Vasco Rossi, il più importante esponente del marchio Marshall in Italia, Stef Burns, special guest della serata.

Come ogni giorno, si aprirà alle ore 20 l’area dove famiglie, bambini e giovani potranno cenare scegliendo i piatti direttamente negli stand gestiti dai ragazzi del Mind. Accanto al Mind Festival quest’anno: Eko Music Group, Montarbo, Ercan, Hotel Horizon, Piro89, Olians Plast Srl, Officine 21, Spazio Crossfit, Korg.

Info: www.mindfestival.it

(668)

LEAVE YOUR COMMENT