Home Sport Tirreno-Adriatico, un grande Van der Poel vince a Loreto

Tirreno-Adriatico, un grande Van der Poel vince a Loreto

Tirreno-Adriatico, un grande Van der Poel vince a Loreto
20
0

Mathieu Van der Poel (Alpecin – Fenix) si è imposto nella la settima tappa della Tirreno-Adriatico, da Pieve Torina a Loreto, andando a cogliere la sua prima vittoria alla Corsa dei Due Mari.

La frazione è stata animata da una fuga composta da 14 corridori. Matteo Fabbro (Bora – Hansgrohe), tra gli uomini in fuga, ha provato in solitaria nei chilometri finali. Solo un grande Van der Poel, anche lui in fuga dal mattino, è riuscito a chiudere e superarlo ai 300 metri dal traguardo. Ruben Guerreiro (EF Pro Cycling) è giunto al secondo posto proprio davanti a Matteo Fabbro.

tirreno-adriatico

La penultima tappa di questa Tirreno-Adriatico ha preso il via da Pieve Torina, nei Monti Sibillini, toccando significativamente alcune delle località più colpite dal sisma del 2016. Corsa poi in discesa verso la costa e, dopo aver lambito Macerata, due salite a Montefano e Osimo prima del circuito finale di 25 chilometri tra Loreto e Recanati. Un percorso di 181 chilometri con traguardo su viale Sisto V a Loreto, affacciato sul mare e sulla valle del Musone.

 

tirreno-adriatico

E’ stata la tappa dei Muri che si sono susseguiti nei tre giri del circuito finale, rendendo la gara dura e combattuta, estremamente spettacolare per l’impegno dei corridori e i tanti tentativi di fuga. Sembrava fatta per quella del bravo e commovente Matteo Fabro, prima dell’inesorabile rimonta di Van der Poel.

In classifica generale Simon Yates (Mitchelton – Scott) conserva la Maglia Azzurra di leader alla vigilia della cronometro finale di San Benedetto del Tronto.

tirreno-adriatico
Matteo Fabbro

 RISULTATO FINALE

1 – Mathieu Van der Poel (Alpecin – Fenix) – 181 km in 4h19’23”; 2 – Ruben Guerreiro (EF Pro Cycling) a 4″; 3 – Matteo Fabbro (Bora – Hansgrohe) s.t.

CLASSIFICA GENERALE

1 – Simon Yates (Mitchelton – Scott); 2 – Rafal Majka (Bora – Hansgrohe) a 16″; 3 – Geraint Thomas (Team Ineos) a 39″; 4 – Aleksandr Vlasov (Astana Pro Team) a 49″; 5 – Fausto Masnada (Deceuninck – Quick-Step) a 57″

 Lunedì 14 settembre conclusione della Tirreno-Adriatico con l’ottava tappa, la cronometro di San Benedetto del Tronto sul percorso ormai tradizionale di 10.050 metri. Il primo corridore a partire sarà Matthias Brandle alle 13, l’ultimo sarà la Maglia Azzurra Simon Yates alle 15:46.

La pedana di partenza è posta in viale Tamerici (Riva sud) da dove si procede verso Porto d’Ascoli lungo il mare. Da Piazza Salvo d’Acquisto (cronometraggio intermedio – km 4.7) si prosegue ancora circa 750 metri prima di risalire fino a San Benedetto del Tronto dove la corsa termina sul traguardo di viale Buozzi. Gli ultimi 2.5 km sono praticamente rettilinei.

(20)

LEAVE YOUR COMMENT