Home Sport Tirreno-Adriatico, tappa dei Muri da Pieve Torina a Loreto

Tirreno-Adriatico, tappa dei Muri da Pieve Torina a Loreto

Tirreno-Adriatico, tappa dei Muri da Pieve Torina a Loreto
225
0

Domenica 13 settembre la Tirreno-Adriatico propone la settima tappa, quella dei Muri, da Pieve Torina a Loreto. E’ l’ultima tappa in linea e può essere decisiva prima della cronometro conclusiva lunedì a San Benedetto del Tronto.

Da Pieve Torina, avvicinamento costantemente in discesa dai Monti Sibillini passando da Camerino. Raggiunta la valle del fiume Potenza, sono da affrontare le salite di Montefano e Osimo prima di entrare nel circuito e finale.

Qui sono concentrati tutti i Muri. I tre giri del circuito portano la corsa per 3 volte sulla salita di Loreto (che è anche l’arrivo, più tre passaggi in un’altra zona) e tre volte su quella di Recanati. Il circuito finale è di 25 chilometri, gli ultimi sono tutti in salita e con pendenze intorno al 10%.

tirreno-adriatico

La sesta tappa di ieri, Castelfidardo-Senigallia è stata vinta dal campione belga Tim Merlier (Alpecin – Fenix). Nella volata sul traguardo di Senigallia ha battuto la Maglia Arancio Pascal Ackermann (Bora – Hansgrohe) e Magnus Cort Nielsen (EF Pro Cycling).

La Maglia Azzurra Simon Yates ha conservato la testa della classifica generale della Tirreno-Adriatico.

(Nelle foto: l’arrivo a Senigallia)

RISULTATO FINALE

1 – Tim Merlier (Alpecin – Fenix) – 171 km in 3h59’30”, media 42.839 km/h; 2 – Pascal Ackermann (Bora – Hansgrohe) s.t.; 3 – Magnus Cort Nielsen (EF Pro Cycling) s.t.

CLASSIFICA GENERALE

1 – Simon Yates (Mitchelton – Scott); 2 – Rafal Majka (Bora – Hansgrohe) a 16″; 3 – Geraint Thomas (Team Ineos) a 39″; 4 – Aleksandr Vlasov (Astana Pro Team) a 49″; 5 – Fausto Masnada (Deceuninck – Quick-Step) a 54″

Tirreno-Adriatico

www.tirrenoadriatico.it

(225)

LEAVE YOUR COMMENT