Home Sport Tirreno-Adriatico nelle Marche, arrivo a Sarnano-Sassotetto

Tirreno-Adriatico nelle Marche, arrivo a Sarnano-Sassotetto

Tirreno-Adriatico nelle Marche, arrivo a Sarnano-Sassotetto
177
0

Con la quinta tappa di venerdì 11 settembre, la Tirreno-Adriatico entra nelle Marche dai Monti Sibillini. La tappa parte da Norcia e arriva a Sarnano-Sassotetto, è molto impegnativa e presenta numerose salite di cui 3 classificate GPM.

Il percorso scala subito la Forca di Ancarano (non classificata GPM) e prosegue nei Monti Sibillini. Poi da Visso si sale al Santuario di Macereto, quindi da Polverina inizia una sequenza di salite e discese senza tregua fino all’arrivo.

Tra le salite si segnalano quelle di San Ginesio, Gualdo e Penna San Giovanni. Il tracciato è estremamente articolato sia altimetricamente che planimetricamente, è prevalentemente su strade con fondo da buono a leggermente usurato e dalla carreggiata di media dimensione. Salita finale da Sarnano a Sassotetto di 14.2 km al 5.8% di media e con massime fino al 12%, costituita da lunghi rettilinei intervallati da tornanti. La pendenza si addolcisce a ridosso del finale. Il rettilineo di arrivo misura una larghezza di 7 metri ed è lungo 100 m su fondo asfaltato in leggera salita.

Ieri l’australiano Lucas Hamilton (Mitchelton – Scott) ha vinto la quarta tappa Terni-Cascia della Tirreno-Adriatico   , prima tappa di montagna della Corsa dei Due Mari. Preceduto sul traguardo Fausto Masnada (Deceuninck – Quick-Step), ora terzo nella generale, con cui Hamilton era andato all’attacco nei km finali dopo il GPM di Ospedaletto.

La Maglia Azzurra Michael Woods (EF Pro Cycling) ha regolato il gruppetto degli inseguitori dopo 10″ con Geraint Thomas (Team Ineos), Rafal Majka (Bora – Hansgrohe), Aleksandr Vlasov (Astana Pro Team), Wilco Kelderman (Team Sunweb), Simon Yates (Mitchelton – Scott), James Knox (Deceuninck – Quick-Step) e Jack Haig (Mitchelton – Scott).

RISULTATO FINALE

1 – Lucas Hamilton (Mitchelton – Scott) – 194 km in 4h46’22”, media 40.647 km/h; 2 – Fausto Masnada (Deceuninck – Quick-Step) s.t.; 3 – Michael Woods (EF Pro Cycling) a 10″

CLASSIFICA GENERALE

1 – Michael Woods (EF Pro Cycling); 2 – Rafal Majka (Bora – Hansgrohe) a 9″; 3 – Fausto Masnada (Deceuninck – Quick-Step) a 18″; 4 – Lucas Hamilton (Mitchelton – Scott) a 27″; 5 – Wilco Kelderman (Team Sunweb) a 30″; 6 – Geraint Thomas (Team Ineos) a 34″; 7 – Simon Yates (Mitchelton – Scott) a 34″; 8 – Aleksandr Vlasov (Astana Pro Team) a 34″; 9 – Jack Haig (Mitchelton – Scott) a 47″; 10 – James Knox (Deceuninck – Quick-Step) a 47″.

Tirreno-AdriaticoTirreno-Adriatico

(Nella foto: il passaggio dei corridori nelle Piane di Castelluccio)

(177)

LEAVE YOUR COMMENT