Home Attualità San Severino Marche, iniziative per la Giornata della Terra 2017

San Severino Marche, iniziative per la Giornata della Terra 2017

San Severino Marche, iniziative per la Giornata della Terra 2017
49
0

Per due giorni, sabato 22 e domenica 23 aprile, San Severino Marche ospita una serie di iniziative in occasione di “Earth Day”, la Giornata della Terra, che termineranno con la sottoscrizione finale del “Patto dei Sindaci per l’energia sostenibile e il clima”.

Ad aprire la due giorni sarà la proiezione del film “Una scomoda verità”, sabato alle ore 21, al Teatro Italia. Si tratta del film-documentario, diretta da Davis Guggenheim, sul problema mondiale del riscaldamento globale, protagonista l’ex vicepresidente degli Stati Uniti d’America Al Gore. Si basa in larga parte su una presentazione multimediale Keynote creata da Gore e da lui utilizzata per molti anni durante la sua campagna di informazione sui cambiamenti climatici.

Attraverso una presentazione diffusa in tutto il mondo, Gore riesamina la posizione degli scienziati, discute le implicazioni politiche ed economiche della catastrofe, e illustra le probabili conseguenze del riscaldamento del pianeta se non si interverrà immediatamente e a livello globale per ridurre le emissioni di gas serra. Il film integra scene in cui vengono confutate le tesi di coloro che sostengono che il riscaldamento globale sia una falsa minaccia.

Una scena del film “Una scomoda verità”
Una scena del film “Una scomoda verità”

Per esempio, Gore discute dei rischi che comporterebbe lo scioglimento dei ghiacci Antartici e della Groenlandia, come l’innalzamento delle acque oceaniche di circa 6 metri, che costringerebbe oltre 100 milioni di persone ad abbandonare la propria terra. I ghiacci sciolti della Groenlandia, a causa della loro minore salinità, potrebbero interrompere la Corrente del Golfo e scatenare un drammatico calo delle temperature in tutto il nord Europa. Nell’impegno a spiegare il fenomeno del riscaldamento globale, il film mostra le variazioni di temperatura e dei livelli di anidride carbonica nell’atmosfera negli ultimi 600mila anni. L’uragano Katrina viene preso come esempio di ciò a cui stiamo andando incontro se la società continuerà di questo passo.

Al Gore suggerisce che lo sviluppo economico possa conseguire solo dal benessere della popolazione, mostrando ad esempio il cattivo andamento di General Motors rispetto a Toyota in relazione al diverso atteggiamento dei corrispondenti paesi verso il protocollo di Kyōto. Viene menzionata anche l’esplosione demografica e la conseguente scarsità di risorse pro capite. Il documentario si conclude con Gore che osserva come gli effetti tragici del riscaldamento globale possano essere scongiurati attraverso una cooperazione a livello globale, e una serie di comportamenti dei singoli individui, per ridurre le emissioni di anidride carbonica nell’atmosfera. Gore invita anche tutti gli spettatori del documentario ad agire, con una serie di abitudini che possono aiutare a combattere il problema.

Il film ha vinto il premio Oscar 2007 come miglior documentario e per la migliore canzone originale.

Domenica 23 aprile, a partire dalle ore 16.30, sempre il Teatro Italia ospiterà la conferenza “Earth Day sulla crisi climatica”. Dopo i saluti del sindaco di San Severino Marche Rosa Piermattei, dell’amministratore unico di Svim Gianluca Carrabs, introduzione del consigliere con delega alla raccolta Fondi Pier Domenico Pierandrei e presentazione delle Linee di riqualificazione degli edifici della Pubblica Amministrazione da parte di Costanzo Di Perna, docente dell’Università Politecnica delle Marche.

A seguire il Stefano Leonesi di Unicam e Danilo Tognetti di Assam parleranno del mutamento climatico nelle Marche e nel mondo. A seguire i docenti di Unicam Andrea Catorci e Carlo Bisci tratteranno dell’impatto dei cambiamenti climatici sui sistemi produttivi della montagna appenninica e della sfida del cambiamento climatico globale.

I lavori proseguiranno con la presentazione del Patto dei Sindaci da parte di Mileva Milloshi, con quella dei progetti “Empowering” e “Life Sec Adapt” e delle attività di Svim a fianco degli enti locali nel Patto dei Sindaci, a cura di Silvia Renda, Svim Sviluppo Marche. Chiuderà gli interventi la testimonianza del vice sindaco del Comune di Pollenza, Mauro Romoli.

Al termine dei lavori il primo cittadino di San Severino Marche, Rosa Piermattei, firmerà l’atto di adesione al “Patto dei Sindaci per l’energia sostenibile ed il clima”.

Il programma è patrocinato dall’Amministrazione comunale, dalla Pro Loco, dalla Svim e dalle Università degli Studi di Camerino e Ancona.

locandina EARTH DAY modificata 1-14042017

(49)

LEAVE YOUR COMMENT