Home Spettacolo Potenza Picena, Luca Pagliari e lo spirito di Bruno Mugellini

Potenza Picena, Luca Pagliari e lo spirito di Bruno Mugellini

Potenza Picena, Luca Pagliari e lo spirito di Bruno Mugellini
24
0

Bruno Mugellini, il celebre pianista e compositore marchigiano  nato a Potenza Picena nel 1871, sabato 10 ottobre è stato al centro del terzo appuntamento del Festival di musica e arti visive a lui intitolato, il Mugellini Festival, trasmesso in diretta su facebook ed  E’TV Marche.

Il giornalista Rai, storyteller e documentarista Luca Pagliari ha offerto al pubblico lo spettacolo giornalistico-teatrale “Bruno Mugellini – Prove libere per un mondo migliore”, da lui stesso ideato e scritto, accompagnato dalle note del giovane talentuoso violinista Ares Midiri con un format in costante evoluzione che si è sviluppato attorno al Mugellini pensiero.

potenza picena
Ares Dimiri e Luca Pagliari

Nella Cappella dei Contadini a Potenza Picena, in un affascinante viaggio nelle storie di vita di uomini straordinari, partendo proprio dalla figura di Bruno Mugellini e con una modalità narrativa originale ed efficace, Luca Pagliari ha catturato lo spirito mugelliniano, rinnovandolo nelle storie di altri grandi personaggi che hanno scelto ‘altro’ e solo andando controvento sono riusciti a spiccare il volo, regalando visioni nuove e inedite. Bruno Mugellini, proprio per questa sua attitudine al nuovo e al non fatto, è destinato a una eterna modernità, quella destinata a non appassire mai e a riempire gli occhi di stupore.

“Al Mugellini Festival abbiamo avviato un interessante  percorso di musica in parole – ha detto  Luca Pagliari -, andando a raccontare storie uniche, unite dal filo comune della poesia  e delle emozioni e  della capacita attraverso l’arte di parlare un linguaggio universale. Storie che si rifanno alla figura di Bruno Mugellini personaggio poliedrico e moderno che raduna  la visione, la passione e il coraggio, in lui ritroviamo tutti gli elementi che accomunano le tante storie che  fanno parte della nostra vita”.

La sezione visiva del  Mugellini Festival, diretto da Lorenzo Di Bella e Mauro Mazziero, ha presentato anche la mostra di pittura dell’artista Michele Carbonari, vincitore del “Premio Pannaggi 2019” dell’Associazione Amici di Palazzo Buonaccorsi. Nell’introduzione, Paola Ballesi ha definito Carbonari un pittore che con costanza si interroga sul rapporto segno/superfice, scandagliando le abissali profondità del supporto e le sue ineluttabili superficialità.

potenza picena
Michele Carbonari, Lorenzo di Bella, Paola Ballesi, Katiuscia Cassetta, Ares Midiri, Luca Pagliari, Mauro Mazziero, Francesca Iacopini e Tommaso Ruffini

Mugellini Festival riapre il suo sipario il prossimo fine settimana con un doppio appuntamento. Sabato 17 ottobre, ore 17.30  all’Auditorium Scarfiotti di Potenza Picena, la lectio magistralis dello storico e critico dell’arte  Claudio Strinati “Dall’epica di Giosuè Carducci alla visionarietà di Ferruccio Busoni. Il percorso di Bruno Mugellini tra Otto e Novecento”. Seguirà l’inaugurazione di “Due”, performance artistica di Alberto Nemo e Mauro Mazziero a cura di Claudio Strinati che vedrà il  suo finissage domenica 18 ottobre.

Per accedere agli eventi del Mugellini Festival, presenti nei social Facebook e Instagram,   è necessaria la prenotazione sul sito web del Mugellini Festival www.mugellinifestival.it. Info: tel 0733 1776765.

(24)

LEAVE YOUR COMMENT