Home Sport Matelica vince a Ravenna. Nocelli: “Successo che dà morale”

Matelica vince a Ravenna. Nocelli: “Successo che dà morale”

Matelica vince a Ravenna. Nocelli: “Successo che dà morale”
57
0

Grande soddisfazione per la seconda vittoria consecutiva del Matelica, 1-0 nell’infrasettimanale a Ravenna con il gol di Alberti, dopo il successo casalingo di sabato scorso con la Virtus Verona (altro 1-0 firmato Leonetti).

Gara da forti motivazioni e tre pesantissimi punti in palio, incamerati dai biancorossi (nell’occasione in verde) di mister Gianluca Colavitto che hanno bissato l’esito dell’andata, mettendo in campo cuore e grinta.

Il doppio risultato utile segue un periodo non proprio positivo per il Matelica, pertanto torna un’atmosfera di grande fiducia e avvicina sensibilmente l’obiettivo salvezza.

Roberta Nocelli

“Il Matelica conquista quota 39 punti. Una vittoria – ha scritto ieri sera sui suoi social al fischio finale la DG Roberta Nocelli – che profuma di successo di squadra. Tornare a vincere in trasferta ci ha dato ancora più morale”.

“L’immagine più bella – ha sottolineato la DG – è stata l’abbraccio spontaneo di tutta la squadra a Thomas Alberti alla sua prima rete in biancorosso. La cattiveria agonistica fino all’ultimo secondo, lo spirito di gruppo, abbiamo anche imparato ad essere più scaltri, più incisivi. Faccio un grande in bocca al lupo all’attaccante del Ravenna Cesaretti, che ieri sera si è infortunato al ginocchio e per diversi minuti ha tenuto tutto lo stadio con il fiato sospeso. Gli auguro una pronta guarigione e di rimettersi presto”.

La partita

Diversi i cambi nell’undici di base per il Matelica, con mister Colavitto che, visti i tre incontri settimanali, fa ruotare tutto l’organico a disposizione. Tra i pali ecco allora il ritorno di Cardinali, linea difensiva con Fracassini, Magri, De Santis e Di Renzo, Pizzutelli a giostrare in mediana con Calcagni e Balestrero ed in avanti dal primo minuto Alberti e Peroni a comporre il tridente con Leonetti.

Il mister ravennate Colucci, alle prese con la squalifica di Martignago e costretto a fare a meno di Vanacore, Caidi, Perri, Papa e soprattutto di bomber Mokulu (la sua doppietta aveva riaperto i giochi all’andata), risponde riproponendo il consolidato 3-5-2 con in avanti la coppia Ferretti-Sereni.

Parte subito bene il Matelica che al 10′ pt si trova già in vantaggio. Balestero recupera una palla a centrocampo e lancia un assist in profondità per Alberti, bravo ad aggirare un difensore e spiazzare il portiere in uscita.

Il primo centro stagionale di Alberti, alla fine decisivo, mette le ali al team biancorosso, che potrebbe raddoppiare pochi minuti più tardi,

Peroni viene atterrato in area da Esposito, rigore netto. E’ il 19′ quando va al tiro Leonetti, che però trova Tomei bravo a respingere.

La reazione del Ravenna è sterile e nella prima frazione non produce grossi pericoli dalle parti di Cardinali.

matelica
Il rigore di Leonetti parato da Tomei

I biancorossi potrebbero approfittarne in più occasioni, in quelle migliori Leonetti e Balestrero non hanno buona mira.

Nei secondi 45 minuti tanti rovesciamenti di fronte e qualche imprecisione. Mister Colucci prova a cambiare il verso della partita con gli ingressi di Fiore, Benedetti e Cesaretti, ma il Matelica rimane sempre padrone della manovra e pericoloso con Alberti.

Il neo entrato Benedetti cerca vanamente di ravvivare le trame del Ravenna, inoltre la gara di Cesaretti si ferma al 21′, costretto a uscire per infortunio.

Triplo cambio anche per il Matelica, che al 24′ sostituisce Leonetti, Peroni e Pizzutelli con Moretti, Volpicelli e Mbaye. Pochissime altre azione ed emozioni chiudono  la ripresa.

Domenica i biancorossi, all’Helvia Recina di Macerata, riceveranno la visita del Legnago reduce dal pari con il Carpi.

matelica

RAVENNA-MATELICA 0-1, 28a GIORNATA SERIE C, GIRONE B

RAVENNA (3-5-2): 34 Tomei; 33 Boccaccini, 25 Jidayi (1′ st 36 Cesaretti, 21′ st 11 Marozzi), 15 Codromaz; 4 Shiba (11′ st 5 Fiorani), 8 Franchini, 26 Esposito (1′ st 29 Benedetti), 18 Rocchi, 14 Zanoni (1′ st 31 Fiore); 21 Sereni, 7 Ferretti. A disposizione: 1 Tonti, 22 Raspa, 2 Alari, 10 Meli, 17 Mancini. Allenatore Leonardo Colucci.
MATELICA (4-3-3): 1 Cardinali; 2 Fracassini, 4 De Santis, 18 Magri, 3 Di Renzo; 19 Calcagni, 8 Pizzutelli (24′ st 30 Mbaye), 11 Balestrero; 21 Peroni (24′ st 17 Moretti), 29 Alberti, 10 Leonetti (24′ st 7 Volpicelli). A disposizione: 22 Martorel, 28 Vitali, 5 Bordo, 9 Zigrossi, 14 Tofanari23 Franchi, 27 Maurizii. Allenatore Gianluca Colavitto.
ARBITRO: Luca Angelucci (Foligno).
ASSISTENTI:  Giuseppe Lipari (Brescia) e Michele Piatti (Como).
QUARTO UOMO: Ilaria Bianchini (Terni).
RETE: 10′ pt Alberti.
NOTE: gara a porte chiuse; locali in divisa rossa, pantaloncini e calzettoni rossi,e portiere celeste ; ospiti in divisa verde, pantaloncini e calzettoni verdi, portiere bianco; corner 5-2; ammoniti De Santis, Franchini, Ferretti e Alberti; recupero 1′ pt, 4′ st.

Risultati della 28a giornata (turno infrasettimanale)

Perugia-Sambenedettese 1-1, Arezzo-Mantova 1-1, Fermana-Cesena 2-1, Legnago-Carpi 0-0, Triestina-Gubbio 0-0, Vis Pesaro-FeralpiSalò 2-0, Sudtirol-Fano 3-0, Modena-Imolese 3-1, Ravenna-Matelica 0-1, Virtus Vecomp Verona-Padova 0-1.

Classifica

Padova 58; Sudtirol 55; Perugia, Modena 53; Triestina 45; FeralpiSalò, Cesena 42; Virtus Vecomp Verona 41; Sambenedettese, Matelica 39; Mantova 38; Fermana 34; Gubbio 32; Carpi 31; Vis Pesaro 27; Fano, Imolese 25; Legnago 23; Ravenna 20; Arezzo 17.

Prossimo turno (domenica 7 marzo)

Imolese-Triestina, Gubbio-Ravenna, Sambenedettese-Arezzo, Fano-Fermana, Matelica-Legnago, Cesena-Vis Pesaro, Padova-Perugia, FeralpiSalò-Virtus Vecomp Verona, Carpi-Modena, Mantova-Sudtirol.

 

(57)

LEAVE YOUR COMMENT