Home Sport Matelica ancora capolista, buon pareggio (1-1) con il Sudtirol

Matelica ancora capolista, buon pareggio (1-1) con il Sudtirol

Matelica ancora capolista, buon pareggio (1-1) con il Sudtirol
43
0

L’inedito confronto tra Matelica e Sudtirol si conclude con un pareggio giusto per due squadre che si sono affrontate a viso aperto e senza mai mollare. Hanno iniziato la partita da temporanee capolista del girone B, entrambe a punteggio pieno, e anche con la divisione della posta tali rimangono per la sconfitta del Modena e il pareggio del Carpi.

matelica
Allo stadio Helvia Recina di Macerata, per il turno infrasettimanale della 3^ giornata del campionato di serie C, mister Colavitto schiera il Matelica con lo stesso undici delle precedenti due partite, mentre Vecchi non può contare sugli infortunati Polak in difesa e Odogwu in attacco.

Il Sudtirol, quest’anno con ambizioni, è molto aggressivo fin dalle prime battute. Dopo un primo tentativo sventato da Cardinali e la replica con un tiro di Valpolicelli, gli ospiti già al 6’ vanno in vantaggio.

Calcio di punizione di Casiraghi dalla tre quarti alla destra dell’area biancorossa, sul traversone si avventa un nugolo di giocatori e Leonetti per anticipare tutti tocca quanto basta a deviare alle spalle del suo portiere.

Insistono i sudtirolesi al 9’ con un tiro dal limite di Karic deviato in angolo da Cardinali e un’altra pericolosa punizione di Casiraghi conclusa di testa in rete da Vinetot, ma l’arbitro annulla per fuorigioco.

Il Matelica non sta certo fermo anche se stenta in avanti. Al 33’ però ci pensa Balestrero a riportare l’incontro in parità. Il numero 11 biancorosso imposta un’azione di contropiede continuata da Leonetti che allunga in area a Moretti prontissimo a girare in porta, Poluzzi respinge come può e sulla ribattuta Balestrero sfodera una rovesciata imprendibile. Veramente un bel gol.

matelica
Il gol di Balestrero

Al 39’ una percussione di Moretti sulla sinistra porta poi a un tiro dal limite di Calcagni respinto quasi sulla linea da El Kaouakibi. Ultima occasione del tempo per il Sudtirol al 41’, con Cardianali che si stende a deviare in angolo un bel tiro di Rover dai 16 metri.

Stessa prodezza la compie Poluzzi al primo minuto della ripresa su Moretti liberato al tiro poco dentro l’area da un assist di Calcagni.

Girandola di sostituzioni da ambo le parti ma la partita non presenta altre particolari opportunità per impensierire i portieri.

Sudtirol a cui non viene meno l’aggressività e sempre teso a trovare spazi per offendere, ma di contro il Matelica ha gestito bene il resto dell’incontro, senza lasciare campo a un avversario sicuramente temibile e che ha provato a sfondare fino alla fine.

(43)

LEAVE YOUR COMMENT