Home Lifestyle Educazione alla Legalità, incontri con la Polizia a Cingoli e Macerata

Educazione alla Legalità, incontri con la Polizia a Cingoli e Macerata

Educazione alla Legalità, incontri con la Polizia a Cingoli e Macerata
83
0

Lezioni di Educazione alla Legalità per 120 studenti  dell’Istituto  “Varnelli” di Cingoli e per altri 150 dell’Istituto Agrario “G.Garibaldi” di Macerata. Nei giorni scorsi,  insieme ai loro insegnanti, sono stati protagonisti di incontri con personale della Polizia di Stato che, utilizzando linguaggio e una termini appropriati all’età dei giovani, ha saputo catturare la loro attenzione toccando svariati temi.

In entrambe le scuole gli operatori hanno affrontato il tema della “Legalita’” invitando gli studenti al rispetto delle regole e della legge con l’obiettivo di accrescere il loro senso civico e far comprendere che solo il rispetto delle regole e delle leggi permette di esercitare la libertà individuale, anche al fine di valorizzare nella vita quotidiana le regole della convivenza e il corretto rapporto con le Istituzioni. Solo respingendo l’indifferenza e la rassegnazione infatti, anche in nome di quanti hanno avuto il coraggio di reagire, i giovani possono essere protagonisti attivi e consapevoli di un vero cambiamento all’insegna della legalità.

Gli operatori della Polizia Postale hanno parlato ai ragazzi del mondo della Rete e dei pericoli a cui i giovani sono esposti, spiegando il corretto e responsabile uso dei social e della Rete in modo da non esporsi ai pericoli che si possono creare.

Il personale della Questura ha illustrato il fenomeno del bullismo e le misure che devono adottare per prevenire o affrontare il problema una volta sorto.

La Polizia Stradale ha esposto i concetti dell’educazione stradale, soprattutto in relazione al fenomeno della guida in stato di ebrezza.

Infine, il medico della Polizia di Stato ha dibattuto sulle sostanze stupefacenti, quali di queste sono oggi sul mercato e quali sono i pericoli per la salute che derivano dal loro utilizzo.

La giornata è stata fortemente voluta dal Questore di Macerata e dai dirigenti scolastici dei due Istituti Scolastici nella convinzione che le istituzioni e la scuola, dove avviene il passaggio di consegne tra le generazioni, hanno il compito prioritario di formare gli studenti quali futuri cittadini maturi e responsabili.

(83)

LEAVE YOUR COMMENT