Home Sport CBF Balducci Macerata, a Montecchio Maggiore per fare punti

CBF Balducci Macerata, a Montecchio Maggiore per fare punti

CBF Balducci Macerata, a Montecchio Maggiore per fare punti
26
0

Ultima trasferta della regular season di A2 per CBF Balducci HR Macerata, domenica 21 gennaio,  ore 20 a Montecchio Maggiore. Una gara importante che non permette passi falsi se si vuole conquistare un posto nei primi cinque in classifica ed entrare nella Pool Promozione. Con la Sorelle Ramonda Ipag Montecchio, quindi, occorrerà la giusta concentrazione.

“Sarà una partita da vivere punto dopo punto – avverte Luca Paniconi, il tecnico della CBF Balducci –. L’approccio riveste sempre un’importanza fondamentale. In corsa si possono correggere storture tecnico-tattiche ma l’approccio è la cosa più difficile da correggere in corso d’opera. Occorre arrivare a questa partita con tranquillità ma con grande determinazione, consapevoli di quello che abbiamo fatto fino a oggi, di quello che vogliamo fare e delle difficoltà della partita stessa. In settimana ho visto la squadra allenarsi bene e questo mi rende fiducioso”.

La formazione veneta a Macerata lottò il primo set fino al 23 pari, poi da lì iniziò il percorso virtuoso di sei vittorie consecutive della CBF Balducci.

“È stata la partita più importante del lotto delle gare che abbiamo affrontato perché era quella che doveva aprirci la strada o crearci difficoltà importanti – ricorda Paniconi –. Per noi è stata decisiva, per Montecchio ha confermato quello che sapevamo, le qualità offensive e le caratteristiche di forza, con due ottime centrali. Quindi un avversario da affrontare con convinzione e con la consapevolezza che il servizio rivestirà un ruolo molto importante”.

Se Macerata vuole i punti per un posto nelle prime cinque, anche Montecchio li cerca in vista della seconda fase.

“I punti di questa partita sono molto importanti per tutti. Mi auguro ne nasca una partita combattuta – spiega il coach della CBF Balducci –. Non occorre molto per capire quanto questo match sia importante sia per noi che per loro. Sarà quindi una partita in cui non c’è nulla di scontato. Dovremo continuare a fare quello che abbiamo fatto in quest’ultimo mese, quanto meno in termini di impegno, determinazione e decisione. Poi ogni partita fa storia a sé, quindi non sappiamo se basterà. Sarà una gara nella quale ci saranno momenti di difficoltà, ma in questo periodo abbiamo imparato che con dedizione e abnegazione si può riprendere qualcosa che non sta andando.”

cbf balducci
Sara Sopranzetti (Foto Marco Raponi)

Anche Sara Sopranzetti, libero, alta 173 centimetri, ventenne maceratese, lo scorso anno con la Lardini Filottrano in A1, ricorda la partita della svolta con Montecchio, dopo la pausa forzata per il Covid.

“Eravamo appena tornate da uno stop forzato di oltre un mese. È stata una partita affrontata sicuramente con grande determinazione, nonostante sapessimo che fisicamente non fossimo pronte al 100%, vista l’inattività. Non volevamo però cedere punti in una partita che credevamo potessimo fare nostra, quello ci ha aiutato tantissimo. Non ci siamo scoraggiate e questo ci ha portato alla vittoria, a superare quelle che erano le condizioni fisiche non ottimali”.

Ora la trasferta in Veneto, Montecchio vorrà fare punti, come anche Macerata.

“Per noi è una partita importantissima. È importante arrivare preparate davanti a un avversario che ha delle caratteristiche di imprevedibilità. Speriamo che sia una partita che ci possa far fare quel passo in più per poi affrontare l’ultima gara di regular season contro Soverato per chiudere questa prima fase il meglio possibile”.

La squadra è cresciuta, si nota come la CBF Balducci scenda in campo più consapevole.

“Prima i momenti difficili in partita ci toglievano certezze, ora abbiamo imparato a lottare tutte insieme. Adesso si vede una squadra che sa di andare in campo dovendo affrontare le difficoltà. Questa consapevolezza ci permette di unirci e di andare avanti senza scoraggiarci, dandoci una pacca in più, per così dire. All’inizio della stagione credo che i momenti di difficoltà ci abbiano trovate un po’ impreparate. Quando si presentavano, ci ritrovavamo ancora un po’ disunite, mancava un po’ di quella coesione necessaria a superare certe situazioni”.

L’incontro sarà visibile in diretta streaming video registrandosi con abbonamento alla piattaforma LVF TV (https://www.lvftv.com/home/), in audio sarà disponibile la cronaca live di Radio Studio 7, al link www.radiostudio7.net e sul canale 611 del digitale terrestre delle Marche (solo audio).

(26)

LEAVE YOUR COMMENT