Home Sport CBF Balducci Macerata, 3-2 alla Sigel Marsala di Marco Bracci
  Previous Video Ancona Matelica-Pistoiese 0-3, al Del Conero tripletta di Vano
  Next Video Med Store Tunit ok con Garlasco, ora recupero con Pordenone

CBF Balducci Macerata, 3-2 alla Sigel Marsala di Marco Bracci

24
0

CBF Balducci HR Macerata e Sigel Marsala hanno dato vita a un’avvincente partita, risolta dalle maceratesi sul proprio campo solo al tie-break (19-25, 25-21, 23-25, 25-19, 15-8).

Una girandola di emozioni ha infiammato il Banca Macerata Forum, nella settima giornata di ritorno della A2 femminile.

Con i due punti realizzati, la squadra di coach Luca Paniconi è solitaria al secondo posto in classifica (31 punti) dietro Brescia (35), mentre Marsala è sesta (25).

Macerata ritrova Michieletto in pianta stabile nella coppia di banda con Fiesoli, diagonale Ricci-Malik, centrali Pizzolato-Martinelli e il libero Bresciani. Lo starting six di Marsala vede Okenwa opposta a Scacchetti in diagonale, Pistolesi e Ristori schiacciatrici, D’Este e Parini centrali, Gamba libero.

cbf balducci

Inizio favorevole alle ospiti, Okenwa trova l’ace del 2-4, Macerata non riesce mai a sfruttare il cambio palla, mentre un’ottima performance a muro delle siciliane e gli errori in attacco della CBF Balducci spianano la strada all’allungo della Sigel fino al 17-22. Le padrone di casa cercano di tenere il passo ma un out di Stroppa (subentrata con Peretti per dare il cambio alla diagonale di partenza) sancisce il 19-25 che chiude il primo set.

Avvio di secondo set molto tirato con le squadre che si rispondono colpo su colpo. Sull’11 pari un break di 4-1 (con Ricci che chiama in causa attacchi di Michieletto e Pizzolato e Martinelli che firma un ace) mette l’inerzia del parziale in mano a Macerata. Pistolesi rimette tutto in discussione (16-15) e Paniconi si gioca la carta Peretti in regia. Malik e Martinelli riportano in quota la CBF Balducci. La Sigel non molla, anche perché Scacchetti alterna bene i suggerimenti sia alle laterali che al centro. Martinelli va out e la Sigel torna a far paura. Due errori in attacco delle ospiti però mettono il primo set ball sulle mani di Malik. È 24-21 e un ace dell’opposta israeliana rimette il match in parità.

cbf balducci

Le squadre si rimpallano nell’inizio del terzo set. Quando Pistolesi sbaglia in battuta per il 9-9, gli attacchi di Fiesoli e della scatenata Malik tracciano il solco sul 15-10. Pizzolato mura su Okenwa e Scacchetti va out. È 18-12, ma sul turno al servizio di Ristori cambia tutto: Pistolesi colpisce a volontà, D’Este mura prima su Fiesoli, poi su Michieletto. 6 punti consecutivi ed è 18 pari. La CBF Balducci ritorna avanti con Pizzolato ma ancora un’ottima performance a muro permette a Marsala di riacciuffare la parità ai 22. Malik rimette tutto in discussione sul 23 pari ma il primo tempo di Parini e la pipe di Pistolesi danno a Marsala il terzo set.

cbf balducci

Le cose sembrano andare di male in peggio per Macerata che ad inizio quarto set deve anche far fronte all’infortunio di Martinelli. Coach Paniconi fa affidamento sullo spirito di Malik e di Ghezzi che subentra dalla panchina. Le padrone di casa affrontano la partita con sempre più mordente. Ghezzi alla battuta comincia a mettere in seria difficoltà la ricezione di Ristori, trovando anche un ace, mentre cambia il contesto tattico del match. Malik continua a fare la voce grossa anche in attacco. Michieletto mura la fast di D’Este e Pizzolato porta Macerata sul 10-7. Marsala non riesce a riprendere giri e due errori di Ristori in attacco spianano la strada al 16-11. Il turno al servizio della schiacciatrice della Sigel sembra poter rimettere le cose a posto come già avvenuto in precedenza ma è Pizzolato a interrompere la rotazione murando su Okenwa. Gli attacchi di Michieletto e Fiesoli tengono a distanza le ospiti. Nel finale c’è tempo per il rientro di Martinelli che mette subito a terra il punto del 23-19, prima che Malik chiuda il set mandando le squadre al tie-break.

Il quadro psicologico del quarto parziale premia la CBF Balducci che approccia subito meglio il quinto e decisivo set. Bresciani concede le briciole all’attacco ospite. Il turno al servizio di Malik spiana il match a Macerata, con un ace, un attacco di Michieletto e due fast di Pizzolato. I due punti finali li firmano capitan Peretti (nominata MVP di giornata) e Malik (top scorer dell’incontro con 25 punti).

Il palasport di Macerata ha salutato e applaudito Marco Bracci, ora tecnico della Sigel Marsala, che ha militato nella Lube dal 2001 al 2005, chiudendo poi la carriera di giocatore iniziata in A1 nel 1987 e segnata da numerosi successi tricolori e internazionali.

cbf balducci

CBF BALDUCCI HR MACERATA-SIGEL MARSALA 3-2

CBF BALDUCCI HR MACERATA: Bresciani (L), Martinelli 8, Picocchi ne, Michieletto 9, Gasparroni, Ghezzi 3, Ricci, Stroppa, Peretti 2, Pizzolato 13, Fiesoli 9, Malik 25. All. Paniconi

SIGEL MARSALA: Ristori 13, Caserta ne, D’Este 10, Patti, Okenwa 10, Scacchetti, Gamba (L), Parini 13, Pistolesi 23, Ferraro 1. All. Bracci

ARBITRI: Pescatore, Proietti

PARZIALI: 19-25 (23’), 25-21 (24’), 23-25 (29’), 25-19 (26’), 15-8 (13’)

NOTE: CBF Balducci 9 errori in battuta, 4 aces, 58% ricezione positiva (29% perfetta), 35% in attacco, 11 muri vincenti; Sigel 12 errori in battuta, 3 aces, 47% ricezione positiva (13% perfetta), 34% in attacco, 10 muri vincenti

(24)

LEAVE YOUR COMMENT