Home Cultura Teatri di Sanseverino, incontro con Marta Zura Puntaroni

Teatri di Sanseverino, incontro con Marta Zura Puntaroni

Teatri di Sanseverino, incontro con Marta Zura Puntaroni
58
0

Lunedì 15 maggio, ore 21 al Teatro Italia, appuntamento dei Teatri di Sanseverino per la rassegna “Incontri con l’autore”. Introdotta dal direttore artistico, Francesco Rapaccioni, Marta Zura Puntaroni presenta “Grande era onirica” per le edizioni di Minimum Fax.

E’ il debutto letterario della scrittrice settempedana con una prestigiosa casa editrice e un libro che, appena uscito, è già candidato a numerosi premi nazionali, tra i quali il Premio Opera Prima del master in editoria della Fondazione Mondadori.

Zura

Il libro di Marta Zura Puntaroni racconta la vita della giovane Marta in un viaggio impaziente tra i viali di Parigi, le piazze di Siena e i boschi delle Marche. È un viaggio tramato da amori assoluti e assolutamente sbagliati, cosparso di farmaci e rituali per tenere a bada l’ansia, nell’attesa testarda della felicità. Marta sa di aver estratto una buona carta alla ruota dei destini, tutto è stato preparato perché le cose vadano nel verso giusto per lei, ma lo stare bene è la superficie levigata e illusoria di un lago ghiacciato. Marta si muove verso il centro, dove la crosta è più sottile e il pericolo non si percepisce e a volte sprofondare è inevitabile. Ma lei non si rassegna, risale ostinata tra le onde dei sogni e delle sostanze, della storia familiare e della passione fatale per un uomo molto più grande di lei. “Grande era onirica” è un romanzo poco educato, coraggiosamente sincero e commovente, sostenuto da una scrittura virtuosa, lucida e sognante.

(58)

LEAVE YOUR COMMENT