Home Lifestyle Società Filarmonico-Drammatica, festa per i 211 anni

Società Filarmonico-Drammatica, festa per i 211 anni

Società Filarmonico-Drammatica, festa per i 211 anni
34
0

La Società Filarmonico-Drammatica di Macerata ha festeggiato il suo 211° compleanno nello splendido teatro di via Gramsci insieme a tanti soci con familiari e amici. La serata è stata allietata dalla cantautrice Sally Moriconi, dai maestri dell’Accademia di Tango di Macerata e da allieve della scuola di danza classica Carillon.

Alla presenza dell’assessore allo Sport del Comune di Macerata Alferio Canesin e del Maggiore Roberto De Paoli comandante della Compagnia dei Carabinieri di Macerata, la Filarmonica ha celebrato il proprio genetliaco ricordando il fertile clima sociale, economico e culturale che agli inizi dell’Ottocento portò alla sua fondazione.

Enrico Ruffini

“In questa felice occasione – ha sottolineato il presidente Enrico Ruffini – desidero omaggiare uno dei primi soci della Filarmonica, Pantaleone Pantaleoni, che tanto teneva alla sua città da volerle donare, insieme agli altri Consorti, quello che nel tempo è diventato il suo monumento simbolo, l’Arena Sferisterio. Rinnovando le tante collaborazioni che animano la nostra sede storica e gli appuntamenti ormai prossimi col Natale a palazzo e il veglione di fine anno, è nel segno della personalità illuminata e lungimirante di Pantaleone Pantaleoni che presentiamo per il 2020 un ciclo di conferenze che vedono la Filarmonica partner dell’Associazione Sferisterio e degli Amici dello Sferisterio”.

In programma sei incontri, curati dall’associazione Amici dello Sferisterio presieduta da Lucia Rosa, che si svolgeranno nella biblioteca della Società Filarmonico-Drammatica con protagonisti illustri docenti universitari. Si comincia il 9 gennaio alle 18 col professore di UniMC Marcello La Matina; quindi il 20 gennaio sarà la volta dei professori di ABAMC Benito Leonori ed Enrico Pulsoni; il 10 febbraio il professore Piefrancesco Giannangeli dell’Accademia di Belle Arti di Bologna; il 28 febbraio il professore Vincenzo Caporaletti di UniMC; il 3 marzo il violinista Stefan Milenkovich, che nella stessa sera si esibirà con la FORM al Teatro Lauro Rossi; 18 marzo in conclusione Ilaria Bonomi ed Edoardo Buroni professori dell’Università statale di Milano. Gli eventi del 9 gennaio e del 3 marzo sono realizzati in collaborazione con FORM-Orchestra Filarmonica Marchigiana.

Proseguiranno nel nuovo anno anche gli accattivanti incontri del gruppo di lettura: il 10 gennaio Alessandro Perri, pediatra e scrittore; il 7 febbraio Carlo Pongetti, geografo, direttore del Dipartimento di Studi Umanistici UniMC; il 3 marzo Anton Giulio Mancino docente di storia del cinema UniMC; il 16 aprile Valerio M. De Angelis docente di letteratura angloamericana UniMC; il 2 maggio Lucia Tancredi insegnante e scrittrice. Inoltre, quattro incontri di confronto sui libri in lettura: 17 gennaio, 28 febbraio, 27 marzo, 29 maggio.

Ancora occasioni di grande qualità culturale sono gli appuntamenti dedicati al teatro: il 5 gennaio alle 17 la Compagnia CTR-Calabresi TeMa Riuniti propone “Un Natale d’altri tempi”, lettura scenica perfetta per grandi e piccini; la Compagnia teatrale Filarmonico-Drammatica porta in scena “Sesso contro amore” domenica 12 gennaio e la plautina “Casina” domenica 19, entrambi gli spettacoli iniziano alle 17.

Da febbraio ad aprile torna la rassegna tutta da ridere Cabaret in Filarmonica: apre Michele Gallucci in Peluche (2 febbraio), quindi Cesare Catà in Shakespeare Juke Box (29 marzo), Piero Massimo Macchini in Gesticolors (5 aprile) e Marco Passiglia in Basta poco (19 aprile). Tutti gli spettacoli iniziano alle ore 18.

Immancabili anche gli appuntamenti più tradizionali: il 21 febbraio la Festa di Carnevale, il 23 quella dedicata ai bambini, e l’8 marzo la Festa della donna.

Perfetta, infine, la sede della Società Filarmonico-Drammatica come cornice alle lezioni di tango dell’Accademia di Nanda Ferretti e ai corsi di yoga di Sibilla Leanza: attività che confermano la loro capacità di conquistare il pubblico per la grande cura e la professionalità con cui sono organizzate. Avviate nei mesi di ottobre e novembre scorsi, proseguiranno fino a primavera inoltrata.

Info: www.sfdmacerata.it

(34)

LEAVE YOUR COMMENT