Home Attualità Prefettura, progetto FAMI per Porto Recanati e Hotel House

Prefettura, progetto FAMI per Porto Recanati e Hotel House

Prefettura, progetto FAMI per Porto Recanati e Hotel House
54
0

La Prefettura di Macerata è ente capofila del progetto FAMI Challenge 2.0-Prog. 3489 (Fondo Asilo Migrazione e Integrazione) che si pone l’obiettivo di migliorare infrastrutturazione, assetto e funzionalità dei servizi pubblici del territorio per i cittadini dei Paesi Terzi, in un percorso di rafforzamento della cooperazione istituzionale tra i soggetti coinvolti.

In videoconferenza si è svolto oggi un incontro di coordinamento, al quale hanno partecipato tutti i partner di Progetto: le Università di Macerata e Camerino, il Comune di Porto Recanati e On the Road Società Cooperativa Sociale (capofila di un’ATS insieme a Cooperativa Sociale COOSS Marche, Marche Servizi Soc. Coop. e CoNNGI-Coordinamento Nazionale Nuove Generazioni Italiane).

In apertura di incontro, il Prefetto Flavio Ferdani ha sottolineato come le specificità del Comune di Porto Recanati e dell’Hotel House rappresentino a oggi uno dei principali temi di interesse e di attenzione della Prefettura.

prefettura
L’Hotel House

Oltre al coordinamento delle Forze dell’Ordine nelle attività di controllo del territorio e di lotta alla criminalità, attraverso le progettualità FAMI la Prefettura ha inteso affrontare la situazione del condominio Hotel House con un approccio di tipo strategico.

Una modalità in grado di far fronte ai problemi di carattere sociale, giuridico e di sicurezza che interessano il condominio Hotel House e che determinano inevitabilmente ricadute sul piano dell’ordine e della sicurezza pubblica.

Un’azione comune, quella messa in atto con il Progetto “Challenge 2.0”, che consentirà di supportare l’attività dell’amministrazione giudiziaria del condominio, affiancandola con professionalità universitarie specialistiche e multidisciplinari davanti all’estrema complessità delle situazioni riscontrabili, al fine di promuovere politiche e interventi per valorizzare il potenziale delle nuove generazioni e definire strategie e strumenti per monitorare e valutare lo stato dell’edificio nelle sue componenti strutturali e ambientali.

Dopo un breve saluto introduttivo da parte di tutti i soggetti intervenuti, sono stati illustrati i principali risultati ottenuti con il precedente progetto FAMI Challenge, le principali attività in essere all’interno del RE-START di titolarità del Comune di Porto Recanati e del Challenge 2.0 e infine sono state sintetizzate le azioni che verranno intraprese nelle prossime settimane.

Il Prefetto, a margine dell’incontro, ha espresso soddisfazione per l’attività svolta e ha sottolineato l’esigenza di monitorare costantemente l’andamento del progetto, attraverso l’organizzazione di tavoli di condivisione operativi mensili tra tutti i partner coinvolti.

Ciò al fine di far procedere parallelamente le attività, le esperienze e le risorse progettuali, con gli interventi e le necessità espresse dal territorio, anche in relazione all’evoluzione dell’Emergenza da Covid-19.

(54)

LEAVE YOUR COMMENT