Home Turismo Potenza Picena, incontro per operatori della Marca Maceratese

Potenza Picena, incontro per operatori della Marca Maceratese

Potenza Picena, incontro per operatori della Marca Maceratese
28
0

Lunedì 14 gennaio alle 16.45 nell’Auditorium Scarfiotti (ex chiesa di Sant’Agostino) a Potenza Picena, si svolgerà il secondo appuntamento per gli operatori del turismo e gli amministratori del territorio alla scoperta del sistema integrato di accoglienza turistica della Marca Maceratese. Il primo incontro formativo si è tenuto lo scorso 17 dicembre a Piediripa di Macerata.

I partecipanti saranno accolti dai saluti dell’assessore alle Attività Produttive di Potenza Picena, Tommaso Ruffini, e dell’assessore alla Cultura e Turismo di Macerata e coordinatrice della rete dei Comuni della Marca Maceratese, Stefania Monteverde. Poi toccherà agli esperti dell’azienda maceratese Expirit illustrare il piano integrato dei servizi.

“Con la Marca Maceratese stiamo realizzando finalmente un progetto di territorio che fa bene a tutti – spiega l’assessore alla Cultura e Turismo e coordinatrice della rete Mama, Stefania Monteverde – Cinquantuno comuni lavorano insieme per una politica di sviluppo comune, superando diffidenze. Adesso nell’incontro con operatori economici, albergatori, aziende, guide, pro loco e associazioni prepariamo gli itinerari per accogliere i viaggiatori e i turisti nella nostra bellissima Marca. Un vero progetto di comunità”

Interverranno il consulente e formatore in ambito turistico Marco Cocciarini,  il co-founder di Expirit Giacomo Andreani, la dottoranda Unimc Elena Santilli, il consulente di content e digital marketing Valerio Alessandrini e l’esperto Crm e consulente Team Work Andrea Agazzani. Il programma dei lavori si concentrerà sui focus “MaMa. Un luogo che diventa destinazione. Un viaggio che diventa esperienza”, “Riscoprire il bene culturale intorno a noi”, “L’arte del racconto e l’importanza di creare storie”, “Costruire una relazione autentica con gli ospiti”, “Dal singolo servizio al pacchetto turistico”, “Speed date: insieme per creare pacchetti turistici accattivanti”.

Oltre ad illustrare il progetto della Marca Maceratese il ciclo formativo, che prevede una tappa finale a Camerino il 28 gennaio, è volto alla formazione degli operatori (ricettività, agroalimentare, made in Italy, ristorazione, guide, Otim, gestori di beni museali, mobilità, etc.) sul tema del turismo esperienziale, con focus sulla promozione di esperienze turistiche, il branding aziendale e l’ideazione di veri e propri pacchetti turistici.

“Nel turismo – commenta Ruffini – il ruolo della politica è quello di far dialogare e mettere in rete tutti gli operatori, in modo da costruire e promuovere un’offerta competitiva ed attraente per il turista. Con fatica, ma anche con soddisfazione, lo stiamo già facendo con imprese e associazioni della nostra città, sviluppando sinergie attorno ad alcuni eventi ed al patrimonio culturale. La strada è quella giusta e la Marca Maceratese è un’opportunità preziosa per tutto il nostro territorio, per fare squadra e proporsi come unica destinazione, non solo capace di accogliere ma anche di raccontarsi e far scoprire le tante eccellenze di cui è ricca”.

Le aziende Expirit e Elios (spin off di Unicam) sono state selezionate dal Comune di Macerata in qualità di soggetto attuatore della legge regionale 29 del 2017 sulla qualificazione e la valorizzazione dell’offerta turistica nei territori delle province colpite dal sisma. Grazie al finanziamento regionale si sta procedendo alla costruzione degli strumenti operativi necessari, in particolare: la guida ufficiale di destinazione del territorio della Marca Maceratese, il cofanetto MaMaBox per presentare i temi e le esperienze del territorio, il portale MaMa e la mappatura del territorio secondo i cluster già definiti dalla strategia regionale “Destinazione Marche”.

Ad oggi sono 51 su 55 i Comuni della provincia che hanno aderito al protocollo Mama: Apiro, Appignano, Belforte, Bolognola, Caldarola, Camerino, Camporotondo di Fiastrone, Castelraimondo, Castel Sant’Angelo, Cessapalombo, Cingoli, Colmurano, Corridonia, Esanatoglia, Fiastra/Acquacanina, Fiuminata, Gagliole, Gualdo, Loro Piceno, Macerata, Matelica, Mogliano, Montecassiano, Montecosaro, Montefano, Morrovalle, Montelupone, Monte San Giusto, Muccia, Monte San Martino, Penna San Giovanni, Petriolo, Pievetorina, Pioraco, Poggio San Vicino, Pollenza, Porto Recanati, Potenza Picena, Recanati, Ripe San Ginesio, San Ginesio , San Severino, Sant’Angelo, Sefro, Serravalle di Chienti, Serrapetrona, Tolentino, Treia, Urbisaglia, Valfornace.

(Nella foto: Potenza Picena)

(28)

LEAVE YOUR COMMENT