Home Turismo Pieve Torina, inaugurato il Percorso Kneipp

Pieve Torina, inaugurato il Percorso Kneipp

Pieve Torina, inaugurato il Percorso Kneipp
91
0

Sabato è stato inaugurato a Pieve Torina il Percorso Kneipp, che accompagna per un lungo tratto il torrente Sant’Angelo.

Il Percorso Kneipp è una terapia che si propone di curare diversi tipi di disturbi attraverso l’attivazione delle naturali tecniche di autoguarigione dell’organismo.

A Pieve Torina, camminando a piedi nudi su ciottoli immersi nelle acque del torrente, su basi di tronchi d’albero, sulla ghiaia, sulle pietre, sulle cortecce, ora si può beneficiare in pratica di un trattamento salutare gratuito e divertente.

Pieve Torina
Alessandro Gentilucci e Guido Castelli

“Un successo strepitoso l’inaugurazione del Percorso Kneipp – afferma il sindaco Alessandro Gentilucci –. Questa proposta si candida a diventare un grande attrattore turistico. Abbiamo dato il via a un modo nuovo di vivere l’estate. E’ particolarmente adatto a chi soffre di problemi di circolazione, in un contesto di grande bellezza, sano e rigenerante, dove il tema delle acque e del benessere procedono insieme. Una opportunità che, a livello regionale, solo Pieve Torina può offrire”.

Accanto al sindaco Alessandro Gentilucci, per la cerimonia inaugurale sono intervenuti il Vescovo di Camerino Francesco Massara, il Commissario Straordinario per il Sisma sen. Guido Castelli, il consigliere regionale Renzo Marinelli, il presidente del Parco Nazionale dei Monti Sibillini Andrea Spaterna, il primario di ostetricia e ginecologia dell’Ospedale di Macerata Mauro Pelagalli e tanti cittadini.

Pieve Torina

Presenze importanti e numerose che sottolineano la comune volontà di rilanciare il territorio.

Già domenica molte persone sono arrivate a Pieve Torina per sperimentare il Percorso Kneipp.

Entusiasti quanti hanno fatto non solo l’esperienza di cammino a piedi nudi ma anche del Sentiero delle Acque, la pista ciclopedonale che collega Pieve Torina alla frazione di Fiume.

Per una realtà che vive ancora le conseguenze traumatiche del sisma è un segnale importante da cui parte un messaggio concreto di speranza per il futuro.

Pieve Torina

“Il mio è un appello – si augura Alessandro Gentilucci – perché la gente riscopra il piacere di luoghi incantati e salutari come questo e ci aiuti a rigenerare l’economia di un territorio, senza venir meno al rispetto che questo territorio merita”.

Il Percorso Kneipp, con il Sentiero delle Acque, la piscina benessere e il recupero del centro storico fanno parte di un progetto di Rigenerazione Urbana che ha come protagonista l’acqua, dono prezioso da valorizzare in modo consapevole.Pieve Torina

(91)

LEAVE YOUR COMMENT