Home Spettacolo Parte da Camerino la rassegna itinerante FURGONCINEMA

Parte da Camerino la rassegna itinerante FURGONCINEMA

Parte da Camerino la rassegna itinerante FURGONCINEMA
84
0

Martedì 2 luglio riparte da Camerino “FURGONCINEMA”, terza edizione della rassegna cinematografica itinerante dell’Associazione ARISTORIA che porta il bel cinema nei comuni colpiti dal sisma del 2016. Come lo scorso anno main sponsor della manifestazione saranno Unicam e SPI Cgil, insieme agli sponsor tecnici FBT di Recanati e Gila Carni di Matelica.

In questo tour saranno sei i comuni del maceratese interessati da FURGONCINEMA: Camerino, Gualdo, Sarnano, Colmurano, Fiastra e Muccia. I film proposti spazieranno dalle commedie italiane al cinema d’autore. Nelle varie tappe saranno inoltre registrate delle testimonianze della popolazione sul sisma di tre anni fa, per una raccolta dal basso di contributi video che possano aiutare la ricostruzione di una memoria condivisa del terremoto e del territorio.

Il primo film, a Camerino, ore 21 Rettorato Unicam  al campus in via D’Accorso, è “Smetto quando voglio – Ad Honorem”, regia di Sydney Sibilia, con Edoardo Leo, Valerio Aprea, Paolo Calabresi, Libero de Rienzo, Stefano Fresi (Genere Commedia, Italia, 2017, durata 96 minuti), terzo capitolo della storia iniziata nel 2014 con il grande successo al botteghino di Smetto quando voglio. L’ultimo atto della trilogia ha ottenuto 4 candidature ai Nastri d’Argento e una al David di Donatello.

Pietro Zinni è in carcere e con lui tutta la banda. Ma non possono rimanerci a lungo perché in giro c’è Walter Mercurio che è pronto a fare una strage e solo le migliori menti in circolazione possono fermarlo. Ma chi è Walter Mercurio? Cosa nasconde? Qual è il suo piano? La Banda si riunisce per l’ultima volta per affrontare il cattivo più cattivo di sempre. Ma non possono farcela da soli, stavolta avranno bisogno dell’aiuto del nemico storico, Murena. Con lui dovranno evadere da Rebibbia per anticipare le mosse di Mercurio, cercando di capire come neutralizzare l’attacco che sta mettendo in piedi, un evento a cui parteciperanno centinaia di persone.

(84)

LEAVE YOUR COMMENT