Home Sport Il Mantova all’Helvia Recina, la Maceratese alla ricerca della prima vittoria

Il Mantova all’Helvia Recina, la Maceratese alla ricerca della prima vittoria

Il Mantova all’Helvia Recina, la Maceratese alla ricerca della prima vittoria
34
0

Tutti i giocatori sono a disposizione per l’incontro interno con il Mantova in programma oggi, sabato,, alle 16.30. Con che spirito andranno in campo i biancorossi?

Il trainer della Maceratese, Federico Giunti, non si nasconde dietro ad un dito. “A questo punto dobbiamo andarci a prendere la prima vittoria. Contro il Mantova sarà questo l’importante, anche se bisogna fare molta attenzione agli avversari. I virgiliani sono una squadra che tiene molto bene il campo, fa giocare male l’avversario, ha giocatori di corsa e di grande quantità. Dovremo avere pazienza se non troveremo subito il bandolo della matassa. Abbiamo preparato la gara con cura. Non dobbiamo sbagliare”.

A chi bisognerà fare attenzione?

“Al collettivo. Conosco il valore dell’allenatore, è bravo, ha impostato una difesa a tre. Loro saranno ben disposti in campo ma noi sappiamo dove dovremo andare a colpire”.

In casa la Rata non sempre è andata bene…

“Si. Dobbiamo fare attenzione a non ripetere gli errori commessi con la Samb ed il Pordenone. Il nostro ruolino in casa deve essere ben diverso. All’Helvia Recina i nostri tifosi ci hanno sempre sostenuto calorosamente. Dobbiamo farci valere e ottenere i tre punti. Nelle partite fin qui disputate non abbiamo palesato grosse difficoltà nel gioco. È necessario prestare attenzione alle situazioni particolari. Ieri abbiamo trascorso una buona mezzora sui calci piazzati. Il livello di concentrazione in partita dovrà essere elevato”.

È stato previsto cattivo tempo. Chi penalizzerà di più?

“Il maltempo ci sarà per noi come per loro – risponde Giunti, sorridendo -, sono curioso di vedere come reagirà il manto dell’Helvia Recina. Ma noi dobbiamo solo pensare a mettere in campo tutte le nostre energie. Voglio il 120% da tutti!”.

Martedì, dopo Mantova, ci sarà il recupero con l’Albinoleffe, come l’affronterà la Rata?

“Pensiamo ad una gara alla volta. L’Albinoleffe ora è come se fosse lontano un mese. È logico che dopo il match con i lombardi valuterò la condizione dei ragazzi per schierare chi starà meglio a Bergamo”.

Dopo aver visto il Mantova ad Ancona che impressione ti sei fatto dei virgiliani?

“Il match di Ancona fa poco testo perché si era appena all’inizio. Posso solo dire che il Mantova fuori casa è un osso duro perché non ti fa giocare con i ritmi alti di una formazione quantitativamente presente”.

Ma la Rata penserà solo a se stessa e… ai tre punti. Ormai è ora che si concretizzi la prima vittoria in un torneo che non ha dato ai biancorossi quello che avrebbero meritato.

I convocati per la gara con il Mantova

1)Moscatelli, 2)Gremizzi, 3)Broli, 4)Bondioli, 5)Marchetti, 6)Gattari, 7)De Grazia, 8)Quadri, 9)Colombi, 10)Turchetta, 11)Petrilli, 12)Cantarini, 13)Marco Massei, 14)Ventola, 15)Allegretti, 16)Palmieri, 18) Quadrini, 19)Malaccari, 20)Mestre, 21)Bangoura, 22)Forte, 23)Franchini, 24)Perna La terna

Maceratese-Mantova sarà diretta da Vittorio Di Gioia di Nola, coadiuvato da Davide Marcolin di Schio e Flavio Zancanaro di Treviso.

(34)

LEAVE YOUR COMMENT