Home Sport Maceratese, tre punti di penalizzazione. La società valuta il ricorso

Maceratese, tre punti di penalizzazione. La società valuta il ricorso

Maceratese, tre punti di penalizzazione. La società valuta il ricorso
31
0

Il Tribunale Federale Nazionale ha inflitto tre punti di penalizzazione alla Maceratese da scontare in questo campionato. A causare tale provvedimento il ritardato pagamento di IVA, IRPEF, INPS e dell’iscrizione all’attuale campionato.

La controversia è nota e riguarda il mancato riconoscimento da parte della COVISOC di investimenti fatti dalla società biancorossa per l’impianto sportivo di Collevario. Sulla questione è aperto un ricorso. Intanto, il rilevante ripianamento patrimoniale necessario ha provocato lo slittamento dei pagamenti in causa, comunque successivamente effettuati.

Il tribunale, inoltre, ha assegnato otto mesi di inibizione alla ex presidente Maria Francesca Tardella e al consigliere Roberto Fioretti, prosciolti Marco Nacciarriti, Roberta Tognetti e Fabrizio Giustozzi.

Ora la classifica torna a essere preoccupante, 11 punti e zona play out, ma sabato l’incontro con il Forlì, ultimo in classifica, sarà una buona occasione per rilanciarsi.

In serata un comunicato stampa della società: “La SS Maceratese, preso atto della decisione del Tribunale federale nazionale, Sezione Disciplinare, in merito al deferimento pendente e di cui era a conoscenza, esprime la propria delusione per una decisione che penalizza pesantemente la squadra e la società stessa. A tal proposito sta valutando con i propri legali la possibilità di ricorrere in appello ed ottenere così una riduzione della penalizzazione.

(Nella foto il neo presidente Filippo Spalletta, il primo da sinistra, con alcuni collaboratori all’Helvia Recina)

(31)

LEAVE YOUR COMMENT