Home Sport Macerata Softball, primo turno in casa della finale play-off di A2

Macerata Softball, primo turno in casa della finale play-off di A2

Macerata Softball, primo turno in casa della finale play-off di A2
34
0

Il Macerata Softball, dopo un lungo e avvincente campionato, sabato 25 settembre alle ore 18 disputerà sul diamante di casa in via Cioci il primo turno della finale play-off per la promozione in A1.

Le ragazze guidate da coach Marta Gambella incontreranno il Bussolengo che ha superato in semifinale la squadra piemontese di La Loggia.

Le maceratesi sono arrivate in finale con bravura e grande forza di volontà. Dopo aver primeggiato nel girone, testa a testa proprio con il Bussolengo, a causa di infortuni e problemi con il Covid hanno rischiato di interrompere il percorso verso l’appuntamento decisivo.

La stessa semifinale sembrava compromessa dall’1-1 interno con il Legnano. Il ritorno sul terreno delle lombarde, imbattute in casa, sembrava proibitivo.

È accaduto invece che la determinazione della ragazze di Marta Gambella ha prevalso su tutto, conquistando un netto 2-0 tra lo sconcerto del pubblico e delle giocatrici del Legnano.

Sabato scorso in Lombardia, il primo incontro si è chiuso con un parziale di 3 a 2, con le maceratesi subito in vantaggio e poi in controllo sul recupero avversario.

Il secondo match fin dall’inizio ha visto l’azione dirompente di Macerata in fase di attacco e poi un’ottima difesa che non ha concesso nulla al Legnano. L’ incontro addirittura è stato interrotto per superiorità sul 17 a 6 al quinto inning.

Macerata Softball

Il Macerata Softball è quindi meritatamente in finale, con piena fiducia nei propri mezzi, pronto a contendere la promozione in A1 al Bussolengo, squadra dalle indubbie potenzialità.

Da ricordare che Macerata e Bussolengo sono importanti nella storia del softball italiano e stanno cercando di risalire ai massimi livelli. Le due società rispettivamente hanno in passato vinto 5 e 3 Coppe dei Campioni insieme a 5 e 7 scudetti.

Sul diamante di via Cioci si attende un match intenso tra le due formazioni che meglio si sono espresse nel campionato di A2.

Il pubblico, come già nella semifinale, cercherà di trascinare il Macerata Softball verso un risultato che permetta di affrontare, la prossima settimana, nel modo migliore il ritorno in terra veronese.

La manager Marta Gambella e il suo secondo Romolo Malerba potranno contare su giocatrici estremamente motivate: sul monte di lancio Luana Luconi e Michela Serrani, i ricevitori Ilaria Renzi e Chiara Severini, il prima base Camilla Bruzzesi, il seconda base Gioia Tittarelli, l’inter base Emma Fagioli, i due interni Ilaria Colepio e Matilde Migliorelli, esterno destro Giorgia Cacciamani, esterno centro Elena Roganti, esterno sinistro Marica Guglielmi, poi a disposizione anche Marta Lisandroni e Elisa Lucarini.

(34)

LEAVE YOUR COMMENT