Home Turismo Macerata, rievocazione con auto storiche del Circuito della Vittoria

Macerata, rievocazione con auto storiche del Circuito della Vittoria

Macerata, rievocazione con auto storiche del Circuito della Vittoria
195
0

La sera di venerdì 24 agosto, “Sibillini e dintorni” organizza a Macerata la Rievocazione storica del Circuito della Vittoria. Dalle 21.30 le auto storiche cominceranno a partire da Corso Cavour per salire attraverso i “Cancelli”, via Garibaldi, via Lauri, via Crescimbeni, piazza Vittorio Veneto e corso della Repubblica, fino in piazza della Libertà dove resteranno in esposizione

Daranno vita alla rievocazione auto senza sistema elettrico, interamente fatte di legno o che per freni hanno una corda, gioielli di tecnologia perché costruite settanta, cento, centodieci anni fa. E ancora bolidi con interni pregiatissimi, modelli unici o rimasti in pochissimi esemplari al mondo, tipi di vetture che hanno preso parte a celebri pellicole del cinema italiano e americano.

Un condensato di eleganza d’altri tempi che anche quest’anno invita maceratesi, appassionati, semplici curiosi, grandi e piccini a vivere questa serata insieme agli equipaggi venuti da più parti d’Italia e dall’estero. Uno fra questi, in particolare, ha impiegato tre giorni a percorrere i 1.700 chilometri di distanza da Macerata. Una dimostrazione di grande stima per la Scuderia Marche che organizza il raduno e di affetto nei confronti del territorio che li accoglie.

La formula si ispira alla gara che vide confrontarsi all’inizio degli anni cinquanta del Novecento piloti del calibro di Taraschi e Leonardi, e che ha contribuito a radicare nei maceratesi la passione per l’automobilismo storico.

Foto storica del Circuito della Vittoria

Da Corso Cavour le auto partiranno in successione, a un minuto di distanza l’una dall’altra. Fra le vetture presenti, la Aston Martin Le Mans del 1939, la Jaguar SS 100 del 1936 e ancora la Chenard&Walker Sport Y6 Torpille del 1929 fino alla Fiat Tipo 2 Corsa del 1912 e alla Gladiator del 1909.

Alla fine, il concorso “La più bella sei tu” promosso dal comitato di Macerata della Croce Rossa Italiana premierà l’abbinamento più elegante fra auto e abito indossato dall’equipaggio.

Due i punti di presentazione per chi desidera anche ascoltare qualche curiosità in più sulle vetture e il saluto degli equipaggi: alla partenza, in Corso Cavour, e all’arrivo, in piazza Libertà.

Nei giorni di raduno i partecipanti francesi sono assistiti da una interprete che li affianca consentendo loro di godere a pieno dell’iniziativa.

Alla Rievocazione storica del Circuito della Vittoria partecipa anche una moto BMW R-75 del 1941, un pezzo militare da collezione che ha partecipato alla II guerra mondiale.

Partner istituzionali e sostenitori di “Sibillini e dintorni” sono i Comuni di Macerata, Appignano, Civitanova Marche, Montelupone e Montecosaro. ASI è partner sportivo.

Main sponsor di questa edizione sono Banca Mediolanum ufficio di Macerata, Tecnostampa, Comet-Rema Tarlazzi, Ferretti Assicurazioni agenzia di Macerata, Tecnosteel, APM. In collaborazione con l’Università degli studi di Macerata, il Consorzio delle Grotte di Frasassi, la Pro Loco di Montecosaro e la Pro Loco di Civitanova Alta.

(195)

LEAVE YOUR COMMENT