Home Attualità Macerata, cerimonia per i 166 anni della Polizia di Stato

Macerata, cerimonia per i 166 anni della Polizia di Stato

Macerata, cerimonia per i 166 anni della Polizia di Stato
43
0

Martedì 10 aprile la Polizia di Stato celebra il 166° anniversario della Fondazione. A Macerata si terrà una cerimonia al Teatro Lauro Rossi, alla presenza degli appartenenti della Polizia di Stato, dell’Associazione Nazionale Polizia di Stato (A.N.P.S.) e di numerose Autorità civili, religiose e militari.

Anche quest’anno, il motto “Esserci sempre” rimarca l’intensa attività di prevenzione, contrasto e soccorso pubblico, la volontà di farsi trovare pronti a svolgere il proprio dovere.

Preceduta dalla deposizione di una corona d’alloro al monumento dedicato ai caduti della Polizia di Stato presso la Caserma “P.Paola”, la cerimonia inizierà alle ore 11 con la lettura dei messaggi del Capo dello Stato e delle altre Autorità.

Verranno poi consegnati gli attestati di encomio e di lode al personale della Polizia di Stato che si è distinto in operazioni di particolare rilievo nel corso dell’ultimo anno. Premiati anche gli alunni dell’Istituto “Luigi Lanzi” di Corridonia e della Scuola “Dante Alighieri” di Macerata, vincitori a livello provinciale del concorso “PretenDiamo Legalità – A scuola con il Commissario Marcherpa” indetto dal Ministero dell’Interno per il corrente anno scolastico.

Di seguito i dati statistici relativi all’attività svolta dalla Polizia di Stato (Questura, Commissariato di Civitanova Marche, Polizia Stradale, Polizia Postale e Sezione di Polizia Giudiziaria presso il Tribunale) nella provincia di Macerata.

I DATI DELLA POLIZIA DI STATO DELLA PROVINCIA DI MACERATA

(dal 1° marzo 2017 al 28 febbraio 2018)

Attività di Prevenzione:

La Polizia di Stato di Macerata (Questura, Commissariato di P.S. di Civitanova Marche, Polizia Stradale e Polizia Postale) ha messo in campo, nel periodo in riferimento, circa 5730 equipaggi automontati; oltre un milione e 450 mila i chilometri percorsi dagli autoveicoli in dotazione.

La Divisione Anticrimine ha adottato le seguenti misure di prevenzione:

  • 25  persone colpite da avviso orale;
  • 172 persone sono state allontanate con Foglio di via Obbligatorio dai comuni della Provincia, compresi 9 provvedimenti emessi nei confronti di soggetti allontanati dai comuni colpiti dal noto evento sismico (c.d. sciacalli) ;
  •  3 proposte inoltrate al Tribunale per l’applicazione della Sorveglianza Speciale di Pubblica Sicurezza;
  • 15 i provvedimenti di divieto di accesso alle manifestazioni sportive (D.A.Spo.);
  •  2 le persone “ammonite” ai sensi dell’articolo 8 della legge 23.04.2009 n. 38 (Stalking).

Il servizio 113:

Le chiamate pervenute al numero di Pronto Intervento e Soccorso Pubblico sono state 32324, di cui 23003 utili ai fini dell’intervento.

Controllo del territorio:

Gli Uffici Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Macerata e del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Civitanova Marche hanno improntato sul territorio complessivamente 2760 equipaggi suddivisi in tutto l’arco delle 24 ore.

I posti di controllo su strada sono stati 2121 nel corso dei quali sono state identificate 22714 persone e controllati 13654 veicoli.

4723 i controlli eseguiti a persone soggette a misure restrittive disposte dall’Autorità Giudiziaria.

MISURE DI PREVENZIONE:

  • 25 persone colpite da avviso orale;
  • 172 persone sono state allontanate con Foglio di via Obbligatorio dai comuni della Provincia, compresi 9 provvedimenti emessi nei confronti di soggetti allontanati dai comuni colpiti dal noto evento sismico (c.d. sciacalli) ;
  •  3 proposte inoltrate al Tribunale per l’applicazione della Sorveglianza Speciale di Pubblica Sicurezza;
  • 15 i provvedimenti di divieto di accesso alle manifestazioni sportive (D.A.Spo.);
  •  2 le persone “ammonite” ai sensi dell’articolo 8 della legge 23.04.2009 n. 38 (Stalking).

POLIZIA GIUDIZIARIA

  • Delitti denunciati: 1587;
  • Persone denunciate: 473;
  • Persone arrestate: 84 di cui 24 per stupefacenti;
  • Controlli a persone sottoposte a misure alternative della detenzione: 4723.

STUPEFACENTI

  • persone arrestate: 24;
  • persone denunciate all’A.G.: 36
  • segnalate al Prefetto: 69

Dal 1° marzo 2017 al 28 febbraio 2018, la Polizia di Stato ha recuperato e sequestrato le seguenti quantità di sostanze stupefacenti:

  • Marijuana: gr. 12817;
  • Cocaina: gr.       908;
  • Eroina: gr.          726;
  • Hashish: gr.     4435.

LE AUTORIZZAZIONI E LE LICENZE DI PUBBLICA SICUREZZA

La Divisione Amministrativa, Sociale e dell’Immigrazione della Questura ha rilasciato 7540 passaporti. 227 i “nulla osta” rilasciati ad altre Questure ed alle Autorità consolari.

Per quanto riguarda il settore delle armi, sono stati rilasciati o rinnovati 885 porti d’arma ad uso caccia; quelli per uso sportivo sono stati 543.

I “nulla osta” emessi per l’acquisto di armi da detenere in abitazione sono stati 252.

Nel periodo sono state respinte 25 richieste di porto armi per uso caccia o sportivo e 23 sono stati i pareri espressi alla Prefettura in ordine a richieste di porto di pistola.

Le Autorizzazioni di Polizia rilasciate sono state 51, nessuna respinta.

Nel periodo sono stati vidimati 41 registri per le attività dei commercianti di preziosi usati, delle agenzie di affari, degli autodemolitori.

Controllo degli Esercizi Pubblici:

Gli operatori della Sezione Amministrativa della Questura, del Commissariato di P.S. di Civitanova Marche, nel periodo osservato hanno controllato 48 esercizi pubblici, riscontrando 22 violazioni alle norme penali e 4 violazioni al Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza.

POLIZIA STRADALE

La Polizia Stradale è stata impegnata sulle strade della provincia per assicurare il rispetto del Codice della Strada conseguendo i seguenti risultati:

  • 12093 violazioni accertate su strada;
  • 510 patenti di guida ritirate immediatamente a conducenti responsabili di gravi violazioni;
  • 344 segnalazioni per guida in stato di ebbrezza alcolica o per guida sotto l’influenza di sostanze stupefacenti;
  • 810 incidenti stradali rilevati di cui 12 mortali, 403 con feriti e 395 con soli danni.
  • 54571 persone identificate e 46136 veicoli controllati;
  • 2874 Pattuglie effettuate;
  • 498816 Km percorsi dai veicoli in dotazione.

POLIZIA POSTALE E DELLE COMUNICAZIONI

La Sezione della Polizia Postale e delle Comunicazioni di Macerata, dal 1° marzo 2017 al 28 febbraio 2018 ha perseguito 207 delitti e ha denunciando all’Autorità Giudiziaria 91 persone.

Nell’analogo periodo precedente i delitti segnalati furono 293 e le persone segnalate all’Autorità Giudiziaria 104.

I delitti maggiormente perseguiti dalla Polizia Postale e delle Telecomunicazioni sono: le truffe e le frodi informatiche e i delitti informatici in genere.

IMMIGRAZIONE

Al 28 febbraio 2018 i cittadini stranieri non comunitari soggiornanti in provincia erano 29727, minori esclusi.

I permessi di soggiorno in corso di validità sono 26914 di cui:  9296 per lavoro subordinato; 1915 per lavoro autonomo, 14970 per motivi di famiglia e 733 per motivi di studio.

Quelli emessi per la prima volta sono stati 3140; quelli rinnovati alla scadenza 7388, quelli aggiornati 992 (dato aggregato: 8380).

I permessi di Soggiorno rifiutati o revocati sono stati 314.

*Nota: Alla voce “Stranieri soggiornanti”, il dato 16/17 è comprensivo dei minori mentre il dato 17/18 non include tale categoria. La difformità è dovuta dalla variazione del metodo statistico rilevabile dal data base ministeriale in uso all’Ufficio Immigrazione.

Nel periodo in esame sono stati, inoltre, intimati a lasciare il territorio dello Stato 66 cittadini extracomunitari non in regola con la normativa sull’ingresso e soggiorno; 18 gli accompagnamenti eseguiti: 6 direttamente alla frontiera e 13 presso i Centri di permanenza temporanea in attesa di dare esecuzione all’espulsione.

Sono stati, inoltre, identificati 583 cittadini stranieri, 464 dei quali provenienti dagli sbarchi sulle coste italiane e 119 “extra sbarchi”.

Le richieste di protezione internazionale sono state 684.

Allo stato attuale, presso le strutture ubicate nel territorio della Provincia di Macerata sono accolti 812 stranieri extracomunitari richiedenti protezione internazionale (666 nei C.A.S. e 146 nei progetti SPRAR).

RELAZIONI ESTERNE:

Anche l’anno trascorso ha visto La Questura di Macerata, su impulso del Dipartimento della Pubblica Sicurezza del Ministero dell’Interno, partecipare con il proprio personale alla campagna informativa denominata “Questo non è amore”, volta al contrasto alla violenza di genere. Gli incontri si sono svolti nei grandi luoghi di aggregazione quali centri commerciali, mercati settimanali e nelle scuole.

La Polizia di stato nell’ambito del Progetto “Educazione alla Legalità”, nell’anno scolastico 2017/2018, ha attuato una campagna educativa nelle scuole che nell’anno in corso ha coinvolto sinora n.27 istituti scolastici di cui:

´ N.11 scuole primarie

´ N.16 scuole secondarie di primo grado

´ N.7 scuole superiori

´ L’attività si è svolta nell’ambito di 18 territori comunali della provincia:

Macerata, Civitanova Marche, Cingoli, Castelraimondo, Appignano, Tolentino, Corridonia, Camerino, Fiuminata, Fiastra, Monte San Giusto, Pollenza, San Severino Marche, Montefano, Potenza Picena, Pioraco, Treia e Urbisaglia

Gli studenti incontrati dalla Polizia di Stato nell’anno scolastico 2017/2018 sono stati 2.598, di cui:

727 alunni della scuola primaria

1.146 alunni della scuola secondaria di primo grado

725 alunni della scuola superiore

Negli incontri avuti con alunni e docenti sono stati affrontati:

il principio di legalità nei suoi aspetti giuridici e sociali,

i diritti ed i doveri fondamentali del cittadino contenuti nel Titolo I della Parte I Costituzione,

il fenomeno del bullismo,

il fenomeno delle dipendenze soprattutto in relazione all’alcool ed alle droghe

L’OMICIDIO DI PAMELA MASTROPIETRO:

Il 31 gennaio 2018, la città di Macerata è stata funestata dall’atroce rinvenimento del corpo martoriato di Pamela Mastropietro, una giovane romana allontanatasi da una comunità terapeutica della Provincia.

Il raccapricciante modo con cui è stato eseguito il feroce delitto ha destato nella comunità un forte sentimento di sdegno che, almeno in un caso (Luca Traini), è sfociato in atti razzisti dovuti al fatto che il presunto autore è stato individuato in un giovane privo di permesso di soggiorno di nazionalità nigeriana; negli ultimi periodi alcuni soggetti della stessa nazionalità si erano particolarmente distinti nella commissione di reati con particolare riguardo allo spaccio di stupefacenti.

Da subito, ferme restando le indagini svolte dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Macerata, le massime autorità Provinciali di Pubblica Sicurezza, in accordo con quelle centrali, predisponevano una serie di controlli sul territorio volti ad estirpare eventuali ulteriori conseguenze, predisponendo una serie di servizi mai visti a Macerata che hanno visto, sotto la direzione tecnica del Questore, l’impiego di centinaia di uomini delle Forze dell’ordine; tali servizi, seppur in maniera ridotta, continuano ancora oggi ad essere predisposti ed estesi anche in altri comuni della Provincia.

POLIZIA SCIENTIFICA (dati relativi all’attività svolta nell’anno 2017)

–        Sopralluoghi effettuati nr. 39

–        Servizi di O.P. nr. 33

–        Analisi di sostanze stupefacenti (Narcotest) nr. 343

–        Elaborati per individuazione di persone indagate nr. 98

–        Fotosegnalamenti (identificazione, persone indagate, fermate o arrestate) nr. 842

–        Fotosegnalamenti Legge Bossi/Fini nr. 2147

 

 

 

 

(43)

LEAVE YOUR COMMENT