Home Attualità Macerata, ancora aperti i centri per la notte. Scuole e Unimc riprenderanno il 7

Macerata, ancora aperti i centri per la notte. Scuole e Unimc riprenderanno il 7

Macerata, ancora aperti i centri per la notte. Scuole e Unimc riprenderanno il 7
81
0

Il sindaco di Macerata Romano Carancini, in riunione al Centro Operativo Comunale con giunta e tecnici, nel primo pomeriggio ha fatto il punto della situazione in città il giorno dopo il terribile terremoto 6.5.

La notte scorsa 1200 cittadini hanno dormito nei centri di accoglienza approntati dal comune con servizi igienici, assistenza sanitaria e ristoro. Anche la prossima notte il servizio sarà ripetuto. I centri di accoglienza sono il palasport di Fontescodella, l’aula sinodale nel rione Santa Lucia, il palaVirtus in via dei Velini, il centro fiere di Villa Potenza, la palestra della scuola di Sforzacosta e la palestra della scuola Fratelli Cervi.

notte2
Interno del palasport di Fontescodella

Non saranno, invece, riaperte le due mense scolastiche dove ieri sera sono stati consumati 700 pasti. Oltre 120 volontari di gruppi e associazioni hanno contribuito all’organizzazione di tutte le iniziative di assistenza. L’Ircer ha accolto nelle sue strutture gli anziani costretti a letto.

notte4
La mensa della scuola di via Panfilo

La situazione degli sfollati è ancora da precisare, sono fra 300 e 500, in base all’esito dei controlli in corso per stabilire l’agibilità o meno di numerose abitazioni lesionate. Verifiche anche nei principali luoghi ed edifici pubblici, musei e teatri prudenzialmente ancora chiusi. Nel frattempo si sono accumulate almeno 2.000 richieste di sopralluogo.

notte3
Materassini, coperte e brandine per la notte al palasport di Fontescodella

Dopo questa panoramica, il sindaco ha elencato alcune decisioni. Le scuole di ogni ordine e grado e l’università riprenderanno le lezioni lunedì 7 novembre, ma rimarranno aperte nelle loro funzioni di servizio con il personale strettamente necessario. Solo gli asili nido riapriranno il 2 novembre.

Per la Festa dei Defunti, in accordo con la Diocesi, martedì 1 novembre la messa si svolgerà ai giardini Diaz alle 11.30. Il 2 novembre alle 9.30 deposizione della corona al cimitero in onore ai caduti di tutte le guerre, alle 10.30 ai giardini Diaz la messa dedicata alle Forze Armate, alle 15 al cimitero la messa dedicata ai defunti.

Il tradizionale mercato settimanale del mercoledì è stato sospeso, come ogni altra iniziativa in centro storico, mentre si terranno regolarmente quelli al foro boario e a Piediripa.

Il pagamento della TARI in scadenza oggi, 31 ottobre, è stato spostato al 15 novembre.

notte2
Al palasport di Fontescodella in attesa della notte

Il COC (Centro Operativo Comunale) invita ad utilizzare il numero telefonico 3492113983 per segnalazioni ed emergenze, a scaricare dal sito www.comune.macerata.it la scheda per l’eventuale segnalazione di danni e di valutare in caso di necessità l’autonoma sistemazione cui viene riconosciuto un contributo mensile da 200 a 600 euro.

A conclusione dell’incontro, è emersa la critica situazione del Santuario di Santa Maria delle Vergini, splendida chiesa rinascimentale che ospita una preziosa opera del Tintoretto, che in accordo con la soprintendenza sarà trasferita con tutte le cure al museo di Palazzo Buonaccorsi. La cupola è a rischio implosione e tutta la zona intorno alla chiesa è stata transennata.

notte5
A cena nella scuola di via Panfilo
notte1
L’ingresso del palasport di Fontescodella
notte7
L’interno del palaVirtus

 

(81)

LEAVE YOUR COMMENT