Home Attualità Incontro a Palazzo Chigi per la ricostruzione dell’Istituto Divini, pronti 9 milioni

Incontro a Palazzo Chigi per la ricostruzione dell’Istituto Divini, pronti 9 milioni

Incontro a Palazzo Chigi per la ricostruzione dell’Istituto Divini, pronti 9 milioni
118
0

Si è svolto nell’ufficio del Commissario straordinario per la ricostruzione sisma 2016, a palazzo Chigi, l’incontro fra il commissario Vasco Errani, il sindaco di San Severino Marche, Rosa Piermattei, il presidente della Provincia di Macerata, Antonio Pettinari, i tecnici dei due enti locali e i responsabili del progetto di demolizione e ricostruzione dell’Istituto Tecnico Tecnologico Statale “Eustachio Divini”.

Il summit, che ha fatto seguito alle precedenti riunioni tecniche di coordinamento, è servito per pianificare un cronoprogramma degli interventi “da realizzare – è stata la richiesta del sindaco, Rosa Piermattei, che ha trovato condivisione piena nel commissario Errani – nel più breve tempo possibile al fine di poter avere la nuova scuola in tempo utile per l’avvio del prossimo anno scolastico. Non possiamo permetterci ritardi e dobbiamo procedere speditamente con le prove di caratterizzazione del terreno e la progettazione”.

L’Amministrazione comunale di San Severino Marche si è impegnata a dare pieno supporto alla Provincia di Macerata, proprietaria dell’edificio scolastico. Appena dopo le prime scosse di terremoto il Comune ha messo a disposizione il proprio deposito di viale Varsavia, utilizzato da sempre come autorimessa degli scuolabus, per ospitare provvisoriamente i materiali dei laboratori dell’Itts abbattuti, a giugno dello scorso anno, per far posto a nuove officine.

“Tutto quello che è nelle nostre possibilità verrà fatto – promette il primo cittadino settempedano, che sottolinea – Il tecnico “Divini” è una scuola prestigiosa e autorevole, riferimento per tantissimi studenti e famiglie di tutta la provincia di Macerata. Dovrà essere un esempio di ricostruzione in tempi brevi. Se sarà necessario siamo anche pronti a mettere a disposizione eventuali aree limitrofe alla scuola che sono di proprietà comunale ma che potrebbero essere utili per la realizzazione del progetto per il quale il commissario straordinario Errani ha già messo a disposizione, con apposita ordinanza, ben 9 milioni di euro”.

(Nella foto: il sindaco di San Severino Marche Rosa Piermattei e il commissario Vasco Errani)

(118)

LEAVE YOUR COMMENT