Home Sport Il Matelica aspetta la Virtus Verona e pensa al suo centenario

Il Matelica aspetta la Virtus Verona e pensa al suo centenario

Il Matelica aspetta la Virtus Verona e pensa al suo centenario
53
0

Mentre il Matelica squadra aspetta la VirtusVecomp Verona, sabato 27 febbraio ore 15 allo stadio Helvia Recina di Macerata, si è costituito il Comitato per il festeggiamento del centesimo anno dalla nascita del Matelica Calcio.
Fanno parte del Comitato Renzo Falzetti (Presidente del Comitato per il centenario, ex giocatore e dirigente Matelica Calcio), Massimo Baldini (Sindaco del Comune Matelica ed ex giocatore Matelica Calcio), Mauro Canil (Presidente Onorario SS Matelica Calcio 1921 srl), Sabrina Orlandi (imprenditrice e main sponsor Matelica Calcio), Roberta Nocelli (Presidente SS Matelica Calcio 1921 srl), Giovanni Ciccolini (Titolare Halley informatica, main sponsor Matelica Calcio), Silvano Passero (ex Presidente Matelica Calcio),Roberto Ciccolini (ex giocatore e dirigente Matelica Calcio), Massimo Carsetti (ex giocatore e allenatore Matelica Calcio), Francesco Benedetti (ex giocatore ed ex dirigente Matelica Calcio), Marco Stopponi (dirigente SS Matelica Calcio 1921 srl), Maurizio Fontenova (giornalista) ed Antonio Baldini (ex giocatore e dirigente Matelica Calcio).
“Il Comitato – ha dichiarato il Presidente Onorario Mauro Canil – è composto da tantissimi personaggi che a vario titolo hanno rappresentato e tuttora rappresentano la Società biancorossa. Sono felice che, nonostante la pandemia, sia comunque partito questo progetto per omaggiare al meglio i nostri 100 anni di storia proprio in questo anno speciale in cui il Matelica affronta la serie C. Palcoscenico che, per una città di meno di 10.000 abitanti, è davvero un traguardo di cui essere orgogliosi”.
Coloro che fossero in possesso di foto o altro materiale relativo alla storia del Matelica Calcio possono contattare Marco Stopponi (329 366 6984, dopo le 18.00) o Renzo Falzetti (340 297 1869), inviando tutto alla mail settoregiovanile@ssmatelicacalcio.com.

matelica
Il ds Francesco Micciola e Malick Mbaye, pronto a esordire in maglia biancorossa

Intanto sarà un match casalingo difficile per il Matelica contro la VirtusVecomp Verona di mister Fresco, nell’8a giornata di ritorno della serie C.

Lo scorso 1 novembre, nella gara di andata, gli uomini di Colavitto furono battuti di misura grazie alla rete di Danti nella prima frazione.
Accumulati dai veronesi 41 punti in classifica, frutto di nove vittorie e 14 pareggi, solo tre le battute d’arresto.

Un ottimo bottino per la Virtus che vale la sesta posizione, in coabitazione con il Cesena che però deve ancora recuperare diversi incontri. Negli ultimi due turni sono arrivati due pareggi, rispettivamente 2-2 con la Triestina e 1-1 con il Ravenna.

“Incontriamo una squadra di categoria – ha dichiarato mister Gianluca Colavitto – che sta facendo molto bene e che annovera un organico composto da giovani promettenti e giocatori esperti. Una realtà ormai consolidata e una Società che sa il fatto suo. Noi stiamo attraversando un periodo difficile per quanto riguarda i risultati, soprattutto per quanto riguarda la vittoria. Siamo consapevoli di ciò ed abbiamo analizzato il tutto con i ragazzi che sono i primi ad essere dispiaciuti di non gioire a fine partita. D’altronde la vittoria rappresenta l’essenza del gioco del calcio. Se questa sta tardando ad arrivare vuol dire che ogni componente, in primis io, ci deve mettere quel qualcosina in più per cercare di tornare al successo e al raggiungimento, il prima possibile, di quel traguardo prefissato ad inizio stagione”.

Per la partita, Colavitto ha convocato i portieri Cardinali, Martorel, Vitali; i difensori De Santis, Di Renzo, Fracassini, Magri, Maurizii, Tofanari, Zigrossi; i centrocampisti Balestrero, Bordo, Mbaye, Pizzutelli; gli attaccanti Alberti, Franchi, Leonetti, Moretti, Peroni, Volpicelli.

(53)

LEAVE YOUR COMMENT