Home Sport Feralpisalò-Maceratese nel segno della solidarietà di tifosi e alpini

Feralpisalò-Maceratese nel segno della solidarietà di tifosi e alpini

Feralpisalò-Maceratese nel segno della solidarietà di tifosi e alpini
49
0

In vista della gara casalinga con la Maceratese, in programma sabato 5 novembre, alle ore 16.30, chiunque si presenterà allo stadio Turina di Salò con un giocattolo verrà omaggiato del biglietto d’ingresso allo stadio.

È questa l’iniziativa organizzata dalla Feralpisalò e dalle parrocchie di Santa Maria Annunziata (Salò), Sant’Antonio Abate (Campoverde) e Sant’Antonio da Padova (Villa di Salò), insieme alla Caritas zonale di Salò, Gruppo Volontari del Garda e Gruppo Alpini di Salò.

Le modalità di partecipazione sono semplici. Ogni tifoso che porterà allo stadio un giocattolo dovrà mostrarlo alla biglietteria dello stadio che provvederà a emettere un tagliando gratuito. Dietro la tribuna sarà collocato un desk in cui poter posare il giocattolo ed eventualmente porgere un’offerta libera di aiuto alle popolazioni colpite dal sisma tramite la Caritas zonale di Salò. Al termine della partita, tutti i giocattoli raccolti verranno trasferiti ai magazzini del Gruppo Volontari del Garda. Per ringraziare i tifosi dei doni che verranno recapitati, il Gruppo Alpini di Salò servirà una bevanda calda durante tutto l’arco della gara, pre e post-partita compresi.

Insomma, assistere a Feralpisalò-Maceratese assume un valore davvero importante: partecipare alla gara darà la possibilità ai tanti bambini della provincia di Macerata di ricevere un oggetto che rassereni le loro giornate in questo drammatico periodo. Proprio per questo si invitano tifosi, simpatizzanti e la cittadinanza del territorio bresciano a partecipare questo evento sportivo.

In occasione della partita verrà inoltre esposto lo striscione: IL CUORE NON TREMA QUANDO SIAMO VICINI: LA FERALPISALÒ VI ABBRACCIA!

Grazie di cuore da parte di tutti i Maceratesi! È da notare che la Curva Just non parteciperà alla trasferta di Salò perché gli ultras saranno impegnati in operazioni umanitarie a vantaggio di chi si trova in difficoltà in provincia. Ma la Maceratese, considerate le iniziative di benvenuto e di supporto del popolo lombardo, non si sentirà sola!

(49)

LEAVE YOUR COMMENT