Home Sport Presentazione in piazza della Maceratese, festa dei tifosi

Presentazione in piazza della Maceratese, festa dei tifosi

Presentazione in piazza della Maceratese, festa dei tifosi
57
0

Entrata teatrale dei tifosi della Curva Just in piazza Cesare Battisti per la presentazione della Rata in grande stile. Fumogeni, bandiere, cori, incitamenti collettivi e ad personam, sfottò agli storici avversari che non fanno parte del lotto di Lega Pro e tanto, tanto calore.
Non si sono fatti pregare gli Ultras della Maceratese nella serata della presentazione ufficiale che ha visto gli atleti di Federico Giunti letteralmente osannati dall’intera Macerata calcistica. Una folla ragguardevole, fra cui anche il presidentedella Provincia Antonio Pettinari, ha abbracciato affettuosamente la truppa, dal primo all’ultimo minuto, nel corso del vernissage condotto sul palco dal giornalista Andrea Verdolini.
Al microfono, la presidente Maria Francesca Tardella ha invitato alla coesione: “Faremo l’impossibile per cercare di mantenere la categoria. Con la massima determinazione e l’aiuto di tutti. Vale davvero la pena stare qui con voi. Questa è la Maceratese che cominciamo a costruire e che completeremo. Ringrazio tutti coloro i quali hanno lavorato duramente per tutta l’estate – ha rimarcato la numero uno biancorossa –, in segreteria, per far sì che la società ripartisse per il verso giusto: Paola Pippa, Tonino Romagnoli e Carlo Crucianelli, il responsabile del settore giovanile dello scorso anno, l’attuale trainer in seconda della formazione maggiore Franco Giannangeli per essere riuscito a portare in prima squadra tre ragazzi della Berretti. Combattiamo e lottiamo tutti insieme per questo campionato”. Aggiungendo, in risposta alle sollecitazioni della Curva Just: “la punta arriverà e arriveranno anche altre pedine”.

La Maceratese Lega Pro
La Maceratese Lega Pro

Mister Federico Giunti corregge: “Non mi piace la definizione lacrime e sangue. Piuttosto soffriremo tutti insieme per affrontare nel migliore dei modi le sfide di un campionato sicuramente difficile, per il quale però garantisco fin da ora il nostro massimo impegno. Quando tutte le componenti, come in altri campi della vita, remano nella stessa direzione, le cose riescono meglio”.
Il diesse Gianluca Stambazzi, anche lui sollecitato dalla piazza biancorossa, ha ringraziato “tutti i tifosi che fin dalle prime uscite in amichevole e nei due impegni ufficiali di Tim Cup ci hanno fatto sentire il loro calore. L’attaccamento alla squadra, il sentire i tifosi sempre vicini a noi amplificherà la nostra voglia di far bene. La punta? Sicuramente completeremo l’organico. Ma intanto ringrazio i ragazzi che fin dall’inizio della preparazione ci hanno dato dentro”.
La Rata sarà pronta il 3 settembre? Ha chiesto il presentatore Verdolini. “Siamo già pronti – ha replicato senza indugi Stambazzi -. Sarà un campionato difficile e lungo, ma proprio per questo stimolante”.
Insomma, alla Rata, con un pubblico così, la convinzione non mancherà mai. Sensazione confermata anche dai baby della Berretti allenati da Tiziano Turchetti, dagli Juniores nazionali di Matteo Angeletti, dagli Under 17 nazionali di Giuseppe Antognozzi, dagli Allievi di Emiliano Da Col e dagli Under 15 nazionali di Gianfranco Zannini.
“Che cosa promettiamo? Sicuramente di fare meglio dello scorso anno” ha concluso il capitano della Berretti, Gabriele Porfiri. Sarà una bella avventura per tutti.

La Maceratese Berretti-Juniores
La Maceratese Berretti-Juniores

(57)

LEAVE YOUR COMMENT