Home Attualità Civitanova Marche, individuato dalla Polizia il conducente fuggito

Civitanova Marche, individuato dalla Polizia il conducente fuggito

Civitanova Marche, individuato dalla Polizia il conducente fuggito
140
0

Questura e Polizia Stradale di Macerata hanno rafforzato controlli e impegno per la sicurezza stradale, secondo le direttive impartite dal Questore Antonio Pignataro e dal dirigente della Polstrada Commissario Capo Tommaso Vecchio.

I dispositivi di controllo, in particolare per la guida sotto l’influenza di sostanze psicotrope e/o alcoliche, sono stati attuati anche nelle notti dello scorso weekend, con pattuglie dislocate nei pressi di discoteche e punti di aggregazione.

Non sono rari i tentativi da parte degli automobilisti di eludere i posti di controllo, anche con fughe rocambolesche e oltremodo pericolose per l’incolumità sia degli operatori di Polizia, degli altri utenti della strada e dei conducenti stessi.

E’ quanto accaduto a Civitanova Marche lo scorso 2 febbraio e ora risolto con l’individuazione del responsabile.

In corrispondenza della rotatoria Pellegrini, dove erano presenti 3 pattuglie e il camper sanitario della Polizia di Stato., il conducente di un’Audi A3 di colore grigio metallizzato, con altre tre persone a bordo e proveniente dalla via Aldo Moro a velocità sostenuta, ha omesso di arrestarsi all’alt ripetutamente imposto dalla Polizia.

Tentando di conquistare la via di fuga, l’auto ha rischiato di investire sia gli agenti che altri utenti al che si trovavano sul posto.

La prontezza del personale ha consentito di annotare il numero di targa del veicolo in fuga. Successivamente, registrazioni delle telecamere di videosorveglianza hanno permesso la ricostruzione della scena, quindi ulteriori accertamenti sulle immagini hanno consentito l’individuazione e l’identificazione della persona al volante.

Convocato dalla Polizia Giudiziaria della Polstrada, il soggetto non ha potuto che confermare di essere l’autore della bravata.

Si tratta di un giovane, residente a Tolentino, al quale sono state contestate le violazioni relative alla irregolare condotta tenuta, con la conseguenza di una pesante multa e la decurtazione di 12 punti dalla patente di guida.

Il giovane ha rischiato anche l’arresto, poiché deferito all’Autorità Giudiziaria non solo per essersi dato alla fuga eludendo il posto di controllo ma anche per il reato di resistenza a Pubblico Ufficiale.

(140)

LEAVE YOUR COMMENT