Home Attualità Treia, attivato dal Comune un centro vaccinale al SS. Crocifisso

Treia, attivato dal Comune un centro vaccinale al SS. Crocifisso

Treia, attivato dal Comune un centro vaccinale al SS. Crocifisso
75
0

Da sabato 15 gennaio sarà attivo a Treia un centro vaccinale di prossimità, allestito dal Comune in collaborazione con Asur Marche presso il Santuario SS. Crocifisso, all’interno dei locali riscaldati attigui alla Chiesa in legno.

La campagna vaccinale proseguirà durante il mese di gennaio nei giorni di lunedì 17, giovedì 20, martedì 25, sabato 29.

Per tutte le giornate l’orario sarà sempre dalle ore 8.00 alle ore 14.00, con disponibilità di circa 180 dosi giornaliere.

Potranno essere effettuate le seguenti vaccinazioni: terza dose prevista per gli over 18 che abbiano ricevuto l’ultima vaccinazione (seconda dose o monodose Janssen) da almeno 4 mesi (120 giorni); prima dose per coloro che non hanno provveduto ancora alla vaccinazione; seconda dose per coloro che devono completare il ciclo vaccinale.

Non è necessaria alcuna prenotazione, sul posto saranno consegnati dei ticket numerati con l’orario indicativo della vaccinazione, al fine di evitare lunghe file d’attesa e assembramenti.

È indispensabile portare con sé la tessera sanitaria e un documento di riconoscimento in corso di validità nonché scaricare e compilare i moduli di consenso, disponibili al link https://www.asur.marche.it/web/portal/modulistica1 o presso la sede del Comune di Treia, C.so Italia Libera 16, piano terra. Info: 0733/218711 – 0733/218712.

“Vista la programmazione delle date per tutto il mese di gennaio e nell’ottica di evitare il più possibile eventuali assembramenti – ha detto il sindaco Franco Capponi – si raccomanda alla cittadinanza di non affollare il punto di ritrovo esclusivamente il primo giorno disponibile. In questo momento la vaccinazione è disponibile solo secondo le modalità che abbiamo indicato, dunque nella postazione allestita non è possibile vaccinare bambini e minorenni”.

Il centro opererà, per la componente sanitaria, sotto la direzione della dottoressa Franca Laici, Direttore dell’ISP e dell’AV3. L’organizzazione e la logistica sono di competenza dell’Amministrazione comunale che ha provveduto a tutte le incombenze e alla messa a disposizione del personale amministrativo per il caricamento sul sistema dell’avvenuta vaccinazione.

Al momento nella Città di Treia risultano 99 persone positive e 182 in isolamento, stando ai dati riportati sul sito della Regione Marche aggiornati al 14 di gennaio.

(75)

LEAVE YOUR COMMENT