Home Attualità Terremoto: a Civitanova Marche cordoglio e primi interventi

Terremoto: a Civitanova Marche cordoglio e primi interventi

Terremoto: a Civitanova Marche cordoglio e primi interventi
813
0

A nome di tutta la città e degli Amministratori comunali, il sindaco di Civitanova Marche Tommaso Claudio Corvatta esprime il suo profondo cordoglio ai familiari delle vittime del terremoto che ha colpito i comuni della Regione Marche e del Centro Italia.

L’Amministrazione comunale, in segno di lutto e di vicinanza alle popolazioni segnate dalla tragedia, ha ritenuto doveroso sospendere oggi e domani le attività estive e gli spettacoli che erano in programma.

In mattinata riunione con il Sindaco l’assessore ai Lavori Pubblici Marco Poeta, l’assessore al personale Cristiana Cecchetti, l’amministratore delegato dell’Atac Sergio Cognigni e il responsabile tecnico Angelo De Carolis, il dirigente Stefano Stefoni, il responsabile Ufficio turismo Maria Rosa Berdini. Non sono arrivate segnalazioni di danni o richieste di soccorso.

Nei corso dei sopralluoghi effettuati durante la giornata dal personale dell’Ufficio tecnico e dell’Atac nelle scuole e in tutti gli edifici pubblici di Civitanova Porto ed Alta (compresi cantieri e grotte) non sono emerse particolari criticità, né sono giunte ulteriori segnalazioni. Anche le strutture pubbliche e i centri di accoglienza idonei ad ospitare i terremotati sono state controllati e segnalati alla Prefettura, unitamente a magazzini e locali per la raccolta delle merci da aprire in caso di necessità e alle aree previste dal piano di emergenza comunale.

E’ stata attivata una casella e-mail del Comune dove i privati possono inviare segnalazioni: sisma@comune.civitanova.mc.it.

Il coordinatore della Protezione Civile locale Aurelio Del Medico è già partito con un mezzo, insieme a tre uomini del corpo, per Arquata del Tronto ed è stato contattato da una multinazionale per avere la disponibilità di un magazzino dove caricare le derrate alimentari in base a indicazioni che arriveranno dal coordinamento regionale.

Il Sindaco e i responsabili dell’ufficio tecnico nel corso della giornata metteranno a punto gli interventi di primo soccorso coordinandosi con gli organi preposti (Prefettura, Vigili del fuoco, Protezione civile, Ospedale, Avis, Regione, Polizia municipale, Ufficio tecnico, ecc.)

“Sentita la Prefettura – ha detto il Primo cittadino – è stato coordinato un canale di comunicazione con la nostra città. Stiamo coordinando aiuti e possibilità di ospitalità. A breve nuovi aggiornamenti”.

(813)

LEAVE YOUR COMMENT