Home Spettacolo Premio Carlo Gargioni a Civitanova. Mercoledì serata finale

Premio Carlo Gargioni a Civitanova. Mercoledì serata finale

Premio Carlo Gargioni a Civitanova. Mercoledì serata finale
68
0

Nasce il “Premio Carlo Gargioni”. Dopo alcuni anni di incubazione, finalmente vede la luce il premio musicale dedicato a Carlo Gargioni, talentuoso musicista, produttore e compositore marchigiano purtroppo scomparso a causa di una leucemia nel 2008. La serata finale si svolgerà domani 9 marzo 2016 presso il teatro Cecchetti di Civitanova Marche in una serata pro Ail.

L’evento è stato presentato questa mattina, nella Sala della Giunta comunale, dall’assessore alla Cultura Giulio Silenzi e dai musicisti promotori Massimo Saccutelli e Andrea Zaccari.

“Gargioni – ha raccontato Saccutelli – era oltre a un caro amico, un musicista a tutto campo: vanta collaborazioni importanti sin dalla giovane età quando ha avuto occasione di suonare con i grandi del jazz come Phil Woods, Lee Konitz, Danny Gottlieb, Massimo Urbani e altri. In seguito si dedica alla musica pop collaborando, suonando e producendo per i grandi nomi della musica italiana quali Fabio Concato, Riccardo Cocciante, Luca Barbarossa, Rossana Casale, Ornella Vanoni, Angelo Branduardi e molti altri. E’ con vero piacere che avremo in sala la mamma di Carlo e le due sorelle che arrivano da Los Angeles e Milano”.

Questo premio vuole celebrare la sua musica e il suo talento dando la possibilità a musicisti, cantanti, compositori, arrangiatori e a tutti quelli fanno della musica il proprio mestiere di mettersi in “gioco” confrontandosi tra loro e proponendo le proprie idee a degli addetti ai lavori più che quotati e al pubblico.

“Abbiamo un piacere immenso di promuovere questo premio – ha spiegato Silenzi – che colma un vuoto a Civitanova nel campo strettamente musicale. L’obiettivo è di dare la possibilità ai nostri talenti di aver un palco, di essere valorizzati e di vedersi riconoscere la propria attività. Ci auguriamo di poter lanciare questa serata e renderla sempre più importante nel corso degli anni grazie alla collaborazione di persone piene di passione e capacità organizzative”.

La scelta dei vincitori si baserà quindi sulla qualità di esecuzione dei brani da parte del musicista in gara. Verranno fatte varie valutazioni lasciando spazio alla musicalità prima ancora della tecnica pertanto il concorso non è assolutamente una gara di virtuosismi ma piuttosto una gara tra “chi fa bene la musica”.

Ci saranno 5 vincitori, uno per ogni categoria, e in base ai punti totalizzati si arriverà al vincitore assoluto. I vincitori delle categorie avranno una targa a ricordo della vittoria della categoria del Premio Carlo Gargioni mentre il vincitore assoluto potrà registrare un brano in studio di registrazione per un massimo di 10 ore.

La prima edizione vedrà solo 5 categorie, cantanti, pianisti/tastieristi, chitarristi, batteristi e band ma l’idea futura è quella di ampliare il numero delle categorie partecipanti estendendole ad altri strumentisti ma anche ad arrangiatori, autori, compositori etc. Non ci sono limiti di generi musicali né di età.

La giuria sarà formata da esperti musicisti e cantanti come Fontana, Borghi, Manzi con anni di esperienza in vari generi musicali. Madrina d’eccezione della serata sarà Annalisa Minetti che farà parte anche della giuria.

La serata sarà PRO AIL e cioè a favore dell’Associazione Italiana Lotta contro le Leucemie Linfomi e Mieloma e chi vorrà potrà fare una donazione volontaria presso i punti AIL che si troveranno all’interno del teatro. L’ingresso è libero.

(68)

LEAVE YOUR COMMENT