Home Attualità Prefettura, coordinamento per i livelli di protezione nelle aziende

Prefettura, coordinamento per i livelli di protezione nelle aziende

Prefettura, coordinamento per i livelli di protezione nelle aziende
7
0

Alla Prefettura di Macerata proseguono gli incontri ristretti organizzati dal Prefetto Iolanda Rolli con i vertici di Forze dell’Ordine, Servizio Prevenzione e Sicurezza Ambienti di Lavoro dell’ASUR Marche Area vasta 3 e Ispettorato Territoriale del Lavoro per dare seguito alla circolare del 2 maggio scorso del capo di Gabinetto del Ministro dell’Interno. I prefetti infatti sono invitati ad attivare forme di coordinamento e di pianificazione finalizzate a garantire un’attenta vigilanza sull’attuazione delle misure di contenimento e contrasto dell’emergenza da Covid-19 all’interno delle aziende e per programmare specifici servizi di controllo.

Nel corso delle riunioni promosse dalla Prefettura è stata condivisa dai partecipanti la volontà di adottare un sistema di verifica teso ad assicurare l’osservanza delle prescrizioni per garantire adeguati livelli di protezione ai lavoratori, in un corretto bilanciamento tra la tutela della salute e la ripresa delle attività economiche.

Saranno controlli coordinati, per evitare duplicazioni o inutili sovrapposizioni presso le imprese, svolti con l’impegno e l’equilibrio con i quali è stata gestita la prima fase dell’emergenza. Allo stesso tempo, ha sottolineato il Prefetto, è fondamentale che le aziende siano informate e guidate nell’adozione di tutte le misure necessarie a garantire gli standard di sicurezza previsti.

Il “Protocollo condiviso di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid-19 negli ambienti di lavoro” sottoscritto dal Governo con le Associazioni di categoria e le Organizzazioni sindacali è il punto di riferimento fondamentale nell’azione di verifica e di accertamento che, nell’ambito delle specifiche competenze, viene svolta con nuclei a composizione mista dal personale dell’Ispettorato nazionale del Lavoro, del Comando Carabinieri per la Tutela del Lavoro e dell’ASUR Marche 3.

E’ stata valutata anche la possibilità di fornire ogni elemento utile a consentire una ripresa veloce e in sicurezza delle attività. A tale scopo è stato deciso di dare la più ampia comunicazione delle regole per una corretta applicazione delle misure di prevenzione e protezione, con l’indicazione delle varie norme che hanno disciplinato l’argomento e, soprattutto, è stata prevista la pubblicazione e l’illustrazione della check-list predisposta dall’Ispettorato Nazionale del Lavoro, in modo tale che la stessa possa essere utilizzata direttamente dal datore di lavoro per una preventiva autovalutazione.

La check-list costituisce uno strumento operativo completo ed efficace per l’effettuazione dell’esame iniziale, attraverso la compilazione del quale il datore di lavoro potrà trarre spunti di miglioramento e individuare tutte le procedure organizzative e gestionali contemplate nelle nuove disposizioni.

Le iniziative intraprese dalla Prefettura di Macerata saranno illustrate alle parti sociali e alle associazioni di categoria in occasione di una videoconferenza che si terrà lunedì prossimo alle ore 15.

(7)

LEAVE YOUR COMMENT