Home Spettacolo Porto Sant’Elpidio, “Il Velo Invisibile” al Teatro delle Api

Porto Sant’Elpidio, “Il Velo Invisibile” al Teatro delle Api

Porto Sant’Elpidio, “Il Velo Invisibile” al Teatro delle Api
21
0

Sabato 25 gennaio, ore 17 al Teatro delle Api di Porto Sant’Elpidio, andrà in scena lo spettacolo teatrale “Il Velo Invisibile”. Promosso dall’Ambito Sociale XX, coordinato dalla dirigente Pamela Malvestiti, lo spettacolo nasce per raccontare la disabilità attraverso il linguaggio teatrale e musicale, mettendo al centro la comunicazione.

Protagonisti della storia sono più di 60 attori disabili dei centri CSER “La Serra” di Casette d’Ete, “La Cittadella del Sole” di Porto Sant’Elpidio e “Il Girasole” di Sant’Elpidio a Mare, gestiti dalla cooperativa sociale “Pars onlus” in collaborazione con la cooperativa “Il Camaleonte”.

I ragazzi e le ragazze dei centri saliranno sul palcoscenico insieme agli operatori, agli educatori Pars e ad alcuni studenti dell’Istituto “Tarantelli” di Sant’Elpidio a Mare che attraverso l’esperienza di alternanza scuola lavoro hanno condiviso questo progetto e vissuto per un mese la realtà dei Centri.

Lo spettacolo Il Velo Invisibile è il risultato dei laboratori svolti nell’ampia programmazione degli CSER predisposta dal coordinatore tecnico Marisa Alessandroni e dalla referente del Comune di Sant’Elpidio a Mare Lorella Paniccià.

“Il progetto teatro rientra nella programmazione interna dei Centri – spiegano gli operatori Pars -, è la sintesi dei risultati ottenuti nei laboratori di scrittura creativa all’interno del quale gli utenti sono riusciti ad esprimere i propri vissuti e le proprie emozioni, racchiuse successivamente in racconti che prenderanno vita sul palco. All’interno dei laboratori creativi i nostri ragazzi hanno lavorato alla realizzazione delle scenografie che il pubblico ammirerà sul palco. Come il giardino dei fiori colorati. Si alterneranno momenti di recitazione a intervalli musicali, coreografie ideate durante l’attività di danzaterapia e immagini inattese che faranno scoprire e riflettere sulla diversità presentata sotto aspetti inconsueti, tema dominante dello spettacolo un velo invisibile che unisce le diversità di ognuno di noi”.

Il Comitato dei sindaci dell’ATS 20 (Nazareno Franchellucci, Alessio Terrenzi e Moira Canigola) evidenzia l’importanza degli CCSER che danno una risposta al mondo della disabilità adulta evitando che la fine del percorso scolastico, tappa fondamentale dell’integrazione, possa tradursi in forme di esclusione sociale dei cittadini disabili. Gli CSER sono luoghi di socializzazione, di crescita della persona e di partecipazione alla vita della comunità.

(21)

LEAVE YOUR COMMENT