Home Sport Play off amaro: Pisa-Maceratese 3 a 1. Rata fuori con dignità

Play off amaro: Pisa-Maceratese 3 a 1. Rata fuori con dignità

Play off amaro: Pisa-Maceratese 3 a 1. Rata fuori con dignità
42
0

Cornice di almeno dieci mila spettatori per il play off di Lega Pro tra Pisa e Maceratese. Circa settecento i tifosi biancorossi a sostenere la squadra in una partita con i pronostici tutti contrari.

Gattuso schiera il 4-3-3 e Bucchi risponde con il suo 4-4-2 rafforzato a centrocampo. Dopo i due pareggi in campionato, questa volta solo una delle due contendenti potrà continuare la bella stagione fin qui interpretata.

pi4
Il primo gol pisano di Crescenzi

L’inizio risponde alle attese, Pisa e Maceratese cercano subito di condurre il gioco. Biancorossi più intraprendenti, tanto che al 16’ Fioretti entra in area dalla sinistra e invece di crossare lascia partire un tiro che colpisce in pieno il primo palo. Il Pisa reagisce con un tentativo di Varela parato da Forte e con una punizione di Mannini fuori di poco. Al 36’ Buonaiuto in piena area non riesce a toccare di testa e finalizzare una buona azione.

Invece, due minuti dopo, il Pisa va in gol con Crescenzi che, praticamente senza saltare, tra i difensori incorna un calcio d’angolo di Mannini.

Ripresa che vede la Maceratese ben viva e tenace. Ma a rovinare il buon momento arriva un generoso rigore al 64’ concesso per un fallo, tutto da rivedere, nel contrasto tra Fissore e Verna. Mannini è bravo a realizzare dal dischetto.

pi6
Il rigore di Mannini

Girandola di sostituzioni da ambo le parti e proprio il neoentrato Altobelli all’82’ riapre la partita spingendo in rete una punizione sulla trequarti tirata da Buonaiuto.

pi8
Altobelli in rete
pi9
Il bel gol di Peralta che ha chiuso la partita

Speranze che durano poco, all’86’ Peralta strappa la palla dai piedi di Buonaiuto e s’invola versa l’area, al limite lascia partire un sinistro a girare che s’infila alla destra dell’incolpevole Forte.

pi11

Colpo definitivo per i biancorossi. Mannini si mangia un altro gol allo scadere, Giuffrida sfiora il palo con un gran tiro nel recupero.

Il Pisa prosegue il cammino, la Maceratese torna a casa con la coscienza a posto e in pace con i tifosi che hanno comunque abbracciato con affetto i giocatori.

 

 

 

PISA: Bindi (73’ Brunelli), Fautario, Lisuzzo, Di Tacchio, Varela (70’ Peralta), Crescenzi, Verna, Golubovic, Mannini, Tabanelli, Eusepi (79’ Cani). All. Gattuso

MACERATESE: Forte, Imparato, Kouko, Fissore (77’ Altobelli), D’Anna (63’ Orlando), Foglia, Fioretti (79’ Colombi), Buonaiuto, Faisca, Sabato, Giuffrida. All. Bucchi

ARBITRO: Amoroso di Paola

RETI: 38’ Crescenzi (P), 64’ rig. Mannini (P), 82’ Altobelli (M), 86’ Peralta (P)

AMMONITI: Imparato (M), Di Tacchio (P), Faisca (M), Fissore (M)

(42)

LEAVE YOUR COMMENT