Home Spettacolo Musicultura, musica live e poesia per la generazione scomparsa

Musicultura, musica live e poesia per la generazione scomparsa

Musicultura, musica live e poesia per la generazione scomparsa
45
0

La quarta serata delle Audizioni Live di Musicultura, in diretta streaming dal Teatro Lauro Rossi di Macerata, ha visto premiata con la Targa Banca Macerata la cantautrice Miglio,votata dal pubblico online.

Chi sarà scelto per la fase finale del Festival della Canzone popolare e d’Autore, è compito invece della giuria capitanata dal Direttore Artistico Ezio Nannipieri e composta da Marco Maestri, compositore e autore, Stefano Bonagura critico musicale e giornalista, Roberta Giallo performer poliedrica, Roberto Giambo docente di matematica dell’Università di Camerino, Natascia Mattucci docente di filosofia politica dell’ Università di Macerata, affiancata inoltre dalle giurie studentesche delle Università di Macerata e Camerino.

La serata di musica live, lunedì 22 marzo, ha portato sul palco 6 dei 63 artisti selezionati su oltre 1000 iscritti al concorso 2021, un totale di 250 musicisti assistiti da oltre 50 maestranze al lavoro tra tamponi distanziamenti e canzoni.

In collegamento da Roma, è arrivato un toccante omaggio dell’attrice marchigiana Giulia Grandinetti alla poetessa polacca Wislawa Szymborska, con la poesia “La fine e l’inizio”. Per tenere vivo il ricordo di una generazione che è scomparsa o che ha sofferto molto in questo difficile periodo di pandemia, Giulia Grandinetti  ha tratteggiato la figura della sua nonna speciale Rosaria.

musicultura
Ezio Nannipieri e Giulia Grandinetti

Miglio, all’anagrafe Alessia Zappamiglio di Brescia e residente a Bologna  ha conquistato il premio del pubblico di Musicultura con le sue canzoni Bagno paradiso e Pornomania, un brano schietto che esprime con immediatezza e senza pudori l’amore fisico. Cresciuta con i grandi cantautori del passato, figlia delle canzoni di Ivan Graziani, Lucio Dalla, Jeff Buckley, CCCP e Afterhours, i brani di Miglio parlano di vita quotidiana e di storie vissute, scrive per immagini e descrive il suo mondo fatto di imperfezioni e lotte interiori.

Miglio tra il 2018 e il 2019 pubblica Gli uomini elettronici e Marco Benz Gentile e Il bar sui binari, brano con il quale è finalista del BMA (Bologna Musica D’autore).

Nel 2020 pubblica quattro singoli, Pianura Padana, Pornomania, Bagno Paradiso e Erasmusplus che le consentono di farsi notare dal grande pubblico, finalista del contest “Esordi”  di Rai Radio Due, finalista del Premio Bianca D’aponte, New Talent per la rubrica di Vanity Fair.

musicultura
Massimo Roveri premia Miglio

Dissacranti, autoironici e intelligenti sul palco di Musicultura in boxer e ciabatte i The Pax Side of the Moon della Brianza, con una sferzata di energia positiva hanno proposto le canzoni GeniLombardia un inno semiserio, autoironico ma anche orgoglioso dedicato alla loro regione, con versi in bergamasco e milanese “per unire le due sponde dell’Adda” Il video, diretto dal cantante Pax, è una galleria ‘viva’ di dipinti legati alla regione. Nel 2018 con Bruno, vincono i Fun Cool Music Awards , organizzati da Zelig .

Nel 2020 realizzano la pre-produzione del primo album con la supervisione di Cesareo , chitarrista di Elio e le Storie Tese . A fine 2020 producono Artisti Unti per il Natale , brano in cui Pax imita le voci dei più noti cantanti italiani.

The Pax Side of the Moon

Note raffinate ed eleganti quelle proposte dalla bella voce di Francesca Miola classe 1993 di Venezia  accompagnata dalla chitarra di Tony Canto nelle canzoni Non so più l’amore La costola di Adamo, un brano che dedicato  a tutte le donne che hanno subito un qualsiasi tipo di violenza.

Francesca Miola studia canto e pianoforte, si iscrive all’Accademia Lizard di Padova, e segue i corsi del CPM (Centro Professione Musica) dell’ex PFM Franco Mussida.

Nel 2015 partecipa al talent Amici di Maria De Filippi, conquistando le simpatie del pubblico e i consensi della critica. Grazie allo show di Canale 5, inizia a esibirsi in tutta Italia in rassegne quali i Magna Grecia Awards, la Jazz4Anna o il concerto per Morellato. Nel 2017 si esibisce in Qatar, nel prestigioso The Club presso il St. Regis Doha. Nel 2018 vince Area Sanremo, con il brano Amarsi non serve. A fine ottobre 2019 esce il secondo singolo 3,2,1. Recentemente è uscito il suo terzo singolo “La costola di Adamo” scritto con Mario Venuti, Kaballà e Marco Rettani.

Francesca Miola

La grande vocalità di Donix di Napoli ha offerto La La La feat ‘O Zulù e Flamenco, un viaggio tra diversi generi musicali uniti dal filo conduttore della voce modulata tra versi grintosi e suggestivi cantati in italiano e in onomatopee.

Donix dopo due album nel collettivo rap-hip hop La Pankina krew e dopo aver affiancato ‘O Zulù (99 Posse) in sala di registrazione e nei tour, debutta da artista solista. A settembre 2020 pubblica l’album dal titolo N4BS alias Not 4 Boys, il suo manifesto, dove si oppone alla visione patriarcale della donna, trattando temi sia autobiografici sia sociali. A dicembre 2020 vince il terzo posto con mezione speciale al Premio Musica contro le Mafie grazie al quale verrà premiata a Casa Sanremo 2021.

Donix

Melodie cantautorali, schiettezza dell’indie e un rap che guarda alla poesia in un’atmosfera analogica in cui si incontrano strumenti acustici ed elettronici, questa è la musica  del duo  Il generatore di tensione, Roberto Comastri e Simone Maria Parazzoli di Bologna, che ha offerto, con un linguaggio sincero ed evoluto, i brani Una canzone che capisci solo tu e Non siamo artisti.

L’incontro del duo avviene nel 2014 e nel 2018 nasce la collaborazione con la Pressing Line, storica etichetta di Lucio Dalla. Nel 2019 pubblicano il primo singolo “Parole Sterili”.

Il generatore di tensione

Lorenzo Lepore, 23 anni di Roma, ha cantato Futuro  e Meglio così, vibrando con la sua musica tra l’ entusiasmo della vita e alcuni crisi esistenziali, ha ben espresso  istantanee di vita quotidiana   autentiche e pungenti.

Figlio d’arte, studente di letteratura, musica e spettacolo alla Sapienza, Lorenzo incomincia presto a calcare vari palcoscenici italiani: Parco della Musica, Palatlantico, The Voice of Italy – Rai 2. Nel 2018 pubblica l’Ep “Flebo”e comincia a frequentare “Officina Pasolini”. È ospite nel 2018 e nel 2019 all’ “Indiegeno Fest” (Patti). Nel 2020 suona al“MEI, meeting degli indipendenti”.

Lorenzo Lepore

Questa sera, martedì 23 marzo, è atteso ospite della serata Diego Bianchi l’amato Zoro della trasmissione televisiva Propaganda Live. Ad esibirsi in streaming con le loro canzoni  saranno gli artisti Giulia Ventisette (Firenze), Carlo Corallo (Ragusa), Emanuele Patti (Milano), Assurditè (Milano), Marcello Gori (Genova), Lorenzo Pucci (Roma) e Sixteen (Altamura, BA).

Domani, mercoledì 24 marzo, sul palcoscenico di Musicultura saliranno Ruggero (Cremona/Firenze),  Francesca Romana Perrotta (Lecce), Canarie (Bologna), Endimione (Pisa), Dealer (Domodossola), Persimale (Roma), Claudia Salvini (Montevarchi, AR), Le Feste Antonacci (Parigi).

Info: www.musicultura.it; per la diretta streaming pagina Facebook Musicultura.

(45)

LEAVE YOUR COMMENT