Home Spettacolo Audizioni live di Musicultura, ultime ore del viaggio nella musica d’autore

Audizioni live di Musicultura, ultime ore del viaggio nella musica d’autore

Audizioni live di Musicultura, ultime ore del viaggio nella musica d’autore
81
0

Note dell’Italia che canta e che compone, a Macerata, dove si stanno tenendo le audizioni live degli ultimi quattordici concorrenti in gara al Festival Musicultura Radio 1 Rai. Un’apertura di week end d’autore, venerdì sera, ricco di nuovi ed interessanti progetti artistici che hanno visto protagonisti su tutti protagonisti Simona Severini e Lucio Corsi (nella foto), ai quali per la prima volta quest’anno la giuria di Musicultura ha consegnato il premio ex aequo “Un Certain Regard” per la migliore esibizione della serata.

Simona Severini di Gorgonzola (Mi) ha incantato il Teatro della Filarmonica con la sua voce intensa e suadente accompagnata dalla sua chitarra, offrendo le raffinate e intimiste note delle canzoni Piccola Elsa, Come Sei Bello, Lei è l’Amore.  “La mia anima mette in musica l’insieme delle esperienze fatte nella vita” ha detto l’artista.

Lucio Corsi di  Castiglione della Pescaia (Gr), con Altalena Boy, La Lepre e Migrazione Generale dalle Campagne alle Città, accompagnato dalla sua chitarra, ha trasportato il pubblico di Musicultura in mondi nuovi, di fantasia, animati da animali a lui cari fin dall’infanzia, riscoperti poeticamente dal mito e dalla leggenda, con la rara dote di riuscire a disegnarli in maniera realista e coinvolgente “in tutto questo non v’è menzogna, tanto basta per sbizzarrirsi con le idee” ha dichiarato Lucio.

Il favore del pubblico votante in sala è andato invece al cantautore romano Mirkoeilcane con il Premio Val di Chienti.

musicultura2
Mirkoeilcane

Mirkoeilcane, nome d’arte di Mirko Mancini, cantautore e chitarrista di origine romane. “Semplice e diretto”, è così che si è presentato sul palco. Senza fronzoli, senza ricercatezza nel suo personaggio. “L’accento romano fa parte di me e lo porto in musica, inutile nasconderlo.” La sua attività cantautoriale, influenzata dalla canzone romana di tradizione, propone anche moderne sonorità con rap raffinati e s’incentra sull’approfondimento di tematiche sociali e sulla leggerezza dei rapporti affettivi come sono emersi nei brani proposti Per Fortuna, Lady di Ghiaccio e La Giuria.

Ad esibirsi sul palco di Musicultura anche Oyoshe, rapper e producer napoletano che ha già avuto importanti collaborazioni oltreoceano, grazie ai lavori “Deal with it” e “Bring Da Noise 2”. Gareggia al festival con i brani F.A.T., Signorina, Tutta Vita. “Sono innanzitutto un ascoltatore”, ha dichiarato l’artista . Il suo rapper preferito? “De André, quasi visionario per le sue rime, impostate come nessuno aveva mai osato. Spero che un giorno il rap sia riconosciuto come una forma del cantautorato” ha auspicato il partenopeo.

Le Larve, da Roma è un progetto di musica rock nato nell’estate del 2011, da un’idea del frontman del gruppo, Jacopo Castagna, che nel 2014 decide di esibirsi in veste cantautorale da solista. “Scrivo perché spesso le parole non mi bastano ed ho bisogno di condividere quello che penso”. Hanno proposto i brani Quello Che Sono, Se è Vero, Trova un Posto Migliore. Jacopo vive in simbiosi con il pubblico: definisce “punk” il suo approccio, tra emozioni ed energia che riceve da chi lo ascolta.

Questa sera ore 21, sabato, sul palco Valeria Vaglio (Roma), Alessandro Sipolo (Brescia), Bruschetta Brothers (Trento), Nico Sambo (Livorno) e Francesco Balasso (Thiene).

Ospite della serata, con miniconcerto, Maldestro, reduce dal Festival di San Remo, che ha partecipato a Musicultura 2014.

Domani, domenica 19 ore 17, si chiude l’intensa kermesse di audizioni live 2017 con l’esibizione degli ultimi quattro concorrenti in gara: Marilisa Ungaro (Ischia), Ambra Calvani (Roma), L’Armeria Dei Briganti (Capoterra) e Peligro (Vignate).

Tutte le info su l’app gratuita di Musicultura app to you! E’ possibile seguire  lo streaming video live  delle audizioni  sul canale youtube di Musicultura.

(81)

LEAVE YOUR COMMENT