Home Attualità Musicultura, il Festival trasmesso su Rai 3 e Rai Italia

Musicultura, il Festival trasmesso su Rai 3 e Rai Italia

Musicultura, il Festival trasmesso su Rai 3 e Rai Italia
34
0

Sabato 27 luglio su RAI 3 in seconda serata va in onda “Musicultura – Festival della Canzone Popolare e d’autore italiana 2019”. L’atteso appuntamento televisivo farà rivivere le intense emozioni del celebre Festival italiano che ha a cuore la dimensione artistica della canzone popolare, la cui XXX edizione si è svolta a Macerata nel mese di giugno.

Conduttore sui generis, con il suo carico di competenza ed ironia, il cantautore doc Enrico Ruggeri. Al suo fianco tutta la vitalità di Natasha Stefanenko.

Nella cornice dell’Arena Sferisterio di Macerata tanti gli ospiti in programma, tutti portatori di testimonianza artistiche vissute, non confezionate: PFM, Daniele Silvestri, Angélique Kidjo, Morgan, Sananda Maitreya & The Sugar Plum Pharaohs, The BeatBox e la Roma Philarmonic Orchestra, Rancore. Poi le incursioni musicali dello stesso Ruggeri.

I conduttori insieme ai quattro finalisti

In scena anche i quattro super finalisti del prestigioso concorso che dal 1990 registra l’evoluzione stilistica e favorisce il ricambio generazionale della canzone di qualità italiana: Francesco Lettieri, Lavinia Mancusi, Gerardo Pozzi e Francesco Sbraccia. Sono arrivati alla finalissima al termine di una selezione partita da 738 proposte iniziali che ha coinvolto l’illustre Comitato Artistico di Garanzia di Musicultura, primi firmatari del quale furono Fabrizio De André e Giorgio Caproni e che oggi conta il gotha della musica e della letteratura italiana.

Musicultura 2019 è stato selezionato inoltre da Rai Italia per la programmazione internazionale sul Canale 1 (Americhe, 27 luglio), sul Canale 2 (Australia Asia, 28 luglio) e sul Canale 3 (Africa, 27 luglio). Sempre a partire da sabato 27 sarà disponibile in streaming su RaiPlay.

Enrico Ruggeri e Natasha Stefanenko

Numeri record di ascolto per Musicultura 2019 ancor prima della messa in onda su Rai 3 e su Rai Italia e senza considerare l’impatto degli spot di lancio del programma che da una settimana Rai 3 sta programmando. La storica partnership tra Musicultura e Rai si è quest’anno ulteriormente consolidata, arrivando a coinvolgere ben quattro testate: Rai3, Rai News24, Tgr e Rai Radio1. La comunicazione cross mediale che ne è seguita ha registrato risultati da capogiro. Ben 18.747.816 italiani hanno seguito le canzoni, i personaggi e le storie della XXX edizione del festival marchigiano attraverso un dinamico mix trasversale di canali.

Radio 1 Rai, la Radio ufficiale del Festival, tra special, programmazione delle canzoni in concorso, dirette radiofoniche da Macerata nella settimana del Festival, approfondimenti e servizi nei giornali radio ha raggiunto dal 29 aprile ad oggi 9.227.000 (fonte TER) di radioascoltatori.

Sono stati inoltre 6.067.272 (fonte Auditel) gli italiani che hanno seguito Musicultura e apprezzato Macerata e le Marche grazie ai molteplici servizi interamente dedicati al Festival realizzati da Rai News24, TG 1, TG 1 Cultura, TG 2, TG 3, TGR (con oltre 20 servizi nei vari TG regionali) ed ai collegamenti in diretta con Uno mattina.

Mentre i contenuti pubblicati dai profili ufficiali di Musicultura, Rai 3 e Rai Radio 1 su Facebook, Instagram e Twitter, hanno raggiunto nella XXX edizione del festival ad oggi 3.453.544 utenti. Sono dati che certificano Musicultura, con la sua qualità e peculiarità, come il più potente volano di promozione nazionale per l’immagine di Macerata e delle Marche.

(34)

LEAVE YOUR COMMENT