Home Spettacolo Musicultura, a La Controra il concerto degli artisti vincitori

Musicultura, a La Controra il concerto degli artisti vincitori

Musicultura, a La Controra il concerto degli artisti vincitori
19
0

Mercoledì 22 giugno La Controra di Musicultura porta in Piazza della Libertà (ore 21.15) i vincitori del concorso per un  concerto live, mentre ieri sera sul palco è salito Enrico Ruggeri a sostituire Ron, risultato in giornata positivo al Covid-19.

Si esibiranno con i loro brani Emit, Isotta, Cassandra Raffaele, Valeria Sturba, THEMORBELLI, Martina Vinci, Yosh Whale e i Malvax, in un viaggio musicale nella canzone di oggi condotto dal giornalista e critico musicale John Vignola di Rai Radio 1, che aiuterà il pubblico a familiarizzare con i protagonisti indiscussi del Festival.

I Malvax entrano nella rosa dei vincitori di Musicultura per l’impossibilità dell’artista Y0, già designato tra gli otto vincitori dell’Edizione 2022, di partecipare alle fasi finali del Festival a Macerata, a causa di sopravvenuti motivi personali.

La band di Modena partecipa con la canzone “Esci col cane”. Comunque, Y0 potrà regolarmente concorrere con gli altri vincitori all’assegnazione dei riconoscimenti previsti dalla manifestazione non vincolati all’esibizione dal vivo durante le serate finali del 24 e 25 giugno allo Sferisterio.

musicultura
Claudio Pettinari, Sandro Parcaroli, Ezio Nannipieri, Ferdinando Cavallini, Riccardo Sacchi

Questa mattina, nella Sala Piero Cesanelli dello Sferisterio, gli artisti vincitori sono stati salutati, durante una conferenza stampa, dal sindaco di Macerata Sandro Parcaroli, dal direttore artistico di Musicultura Ezio Nannipieri, dal rettore dell’Università di Camerino Claudio Pettinari, dall’assessore comunale agli Eventi Riccardo Sacchi e dal presidente della Banca di Macerata Ferdinando Cavallini.

In una carrellata di interventi, i giovani artisti hanno parlato del loro rapporto con Musicultura, poi su domanda di Nannipieri ognuno ha detto cosa farebbe con i 20mila euro del premio finale messo in palio dalla Banca di Macerata.

musicultura

Tutti autori dei brani che interpretano, gli otto artisti vincitori hanno avuto accesso alla fase conclusiva del concorso al termine di una lunga selezione che all’inizio ha coinvolto 1.086 artisti e 2.172 canzoni.

Dopo una prima fase di ascolto e scrematura, accurate audizioni live hanno coinvolto nei primi mesi dell’anno al Teatro Lauri Rossi di Macerata 61 proposte artistiche provenienti da tutta Italia.

Musicultura ha individuato la rosa dei diciotto finalisti del Concorso. Questi ultimi si sono esibiti, in diretta su Rai Radio 1, in due concerti che si sono svolti il 3 e il 4 maggio al Teatro Persiani di Recanati.

Sei degli otto vincitori sono stati  designati a insindacabile giudizio del Comitato Artistico di Garanzia, che in questa XXXIII edizione è composto da Vasco Rossi, Roberto Vecchioni, Claudio Baglioni, Enzo Avitabile, Francesco Bianconi, Giorgia, La Rappresentante di Lista, Carmen Consoli, Simone Cristicchi, Sandro Veronesi, Niccolò Fabi, Dacia Maraini, Gaetano Curreri, Maria Grazia Calandrone, Luca Carboni, Alessandro Carrera, Guido Catalano, Ennio Cavalli, Diego Bianchi, Teresa De Sio, Francesca Archibugi, Mariella Nava, Antonio Rezza, Enrico Ruggeri, Tosca, Paola Turci, Ron. I due restanti vincitori sono stati scelti da Musicultura.

musicultura
Elisabetta Dami

Mercoledì 22 giugno, gli eventi de La Controra, tutti liberamente aperti al pubblico, si aprono alle ore 18 nella Sala Castiglioni della Biblioteca Comunale con l’appuntamento “Scrivere per ricostruire” – Voci e storie del dopo terremoto, un racconto corale a cura dell’Istituto Storico di Macerata e della Libera Università di Anghiari con  Paolo Coppari, Augusto Ciuffetti, Chiara Caporicci, Silvana Nobili, Antonietta Petetti, Raffaella Baratta, Patrizia Gioia, Venanzina Capuzzi, Patrizia Vita e con le suggestioni musicali dell’organetto di Roberto Lucanero e quelle visive di Mauro Pennacchietti.

Alle 18,45 nel  Cortile Palazzo Buonaccorsi, Ennio Cavalli condurrà l’incontro con Elisabetta Dami, la creatrice del celebre topo della letteratura per ragazzi Geronimo Stilton dal titolo Il mondo è un lupo blu”, la “mamma” di Geronimo Stilton si racconta come inviata dei Cherokee.

Elisabetta Dami ha dedicato la sua vita alla letteratura per ragazzi, prima come editrice poi come autrice, dando vita a Geronimo Stilton ambientato nell’immaginaria città di Topazia. La serie è stata tradotta in 50 lingue e ha venduto oltre 40 milioni di copie soltanto in Italia e oltre 180 milioni in tutto il mondo. In uno dei suoi numerosi viaggi, è stata adottata dal Clan del Lupo di una tribù di nativi americani, i Cherokee, che l’hanno riconosciuta come “storyteller”, narratrice, assegnandole il nome di Usti Waya (Piccolo Lupo), perché da sempre racconta fiabe ai ragazzi. Da questa esperienza, l’autrice ha tratto lo spunto per una nuova avvincente storia.

Alle 19.15, in piazza della Libertà, si potranno seguire le suggestioni di “Hoopelai”, l’originale e frizzante performance, traboccante di sentimenti ed ironia, con cui l’artista canadese Andreanne Thiboutot con i suoi Hula Hoop ha incantato gli spettatori del Cirque du Soleil.

La Controra si protrarrà fino a sabato 25 giugno, tra gli altri appuntamenti in programma ricordiamo: la presentazione e proiezione per la prima volta al pubblico del docufilm film di Roberto Manfredi “Nanni Ricordi, l’uomo che inventò i dischi”, gli incontri con Marianna Aprile, Massimiliano Civica, Guido Harari, Manuel Agnelli, Ditonellapiaga e il concerto dei Violons Barbares.

Le due serate finali di grande spettacolo di Musicultura si terranno allo Sferisterio il 24 e il 25 giugno e saranno condotte da Enrico Ruggeri e Veronica Maya in diretta su Rai Radio 1 con Duccio Pasqua, Marcella Sullo e John Vignola.

Venerdì 24 giugno si esibiranno Angelo Branduardi i Litfiba, Ditonellapiaga, DakhaBrakha, Violon sBarbares con gli  otto artisti vincitori del concorso.

Sabato 25 giugno finalissima del celebre Concorso saliranno sul palco del Festival Manuel Agnelli, Silvana Estrada, Gianluca Grignani, Ilaria Pilar Patassini e Emiliana Torrini & The Colorist Orchestra unica apparizione in Italia dell’artista irlandese, con i quattro artisti  vincitori del Festival, più votati dal pubblico la sera prima, per conquistare  il titolo di Vincitore assoluto e il Premio Banca Macerata di 20 mila euro.

Gli aggiornamenti sul cast di Musicultura 2022 e il programma completo de La Controra sono reperibili su www.musicultura.it. I biglietti per le serate finali del 24 e 25 giugno sono disponibili sul circuito Vivaticket e presso la Biglietteria dei Teatri in Piazza Mazzinia  Macerata.

(19)

LEAVE YOUR COMMENT