Home Spettacolo Musicultura, a La Controra spirito nomade con i Violons Barbares

Musicultura, a La Controra spirito nomade con i Violons Barbares

Musicultura, a La Controra spirito nomade con i Violons Barbares
47
0

Il programma de La Controra di Musicultura a Macerata giovedì 23 giugno prevede alle ore 18, nel Cortile del Palazzo Comunale, l’incontro con il giornalista, poeta e scrittore Ennio Cavalli che presenta  “narratoreta” – Prosa e Poesia come racconto, insieme ad Aglaia Zannetti.

Alle ore 21  nel  Cortile Palazzo Buonaccorsi la presentazione e la proiezione per la prima volta al pubblico del docufilm  Nanni Ricordi – L’uomo che inventò i dischiscritto e diretto da Roberto Manfredi.

Alle ore 21.15  in Piazza Battisti  l’atteso  concerto dei Violons Barbares: Dandanvaarchig Enkhjarval (moorinkhoor, canto armonico), Dimitar Gougov (gadulka) e Fabien Guyot (percussioni).

Melodie balcaniche, ritmi incalzanti e un solenne canto armonico sono l’essenza dei Violons Barbares. La tradizione mongola e quella bulgara, interpretate magistralmente da Dandarvaanchig Enkhjargal e Dimitar Gougov si fondono con il virtuosismo del percussionista francese Fabien Guyot per creare nuovi scenari d’autore partendo da strumenti e suoni tradizionali.

Attivi dal 2010, i Violons Barbares omaggiano e mescolano le tre rispettive tradizioni folkloristiche in chiave pop armonico in un mix di groove e sperimentazione.

Il trio incarna perfettamente lo spirito nomade del musicista di oggi che presenta linguaggi apparentemente lontani ma capaci di condurre gli ascoltatori in un viaggio musicale in giro per il mondo.

La loro musica energica porterà verso terre e sonorità lontane: dal folk al blues kazako fino ad arrivare al rock elettrico.

L’incontro previsto alle 18.45 nel Cortile di Palazzo Buonaccorsi è stato annullato in quanto purtroppo l’attesa ospite Marianna Aprile è risultata positiva al Covid.

musicultura
Violons Barbares

Le due serate finali di grande spettacolo di Musicultura si terranno allo Sferisterio il 24 e il 25 giugno e saranno condotte da Enrico Ruggeri e Veronica Maya in diretta su Rai Radio 1 con Duccio Pasqua, Marcella Sullo e John Vignola.

Venerdì 24 giugno si esibiranno Angelo Branduardi, Litfiba, Ditonellapiaga, DakhaBrakha, Violons Barbares con gli  otto artisti vincitori del concorso.

Sabato 25 giugno, finalissima del celebre Concorso, saliranno sul palco del Festival Manuel Agnelli, Silvana Estrada, Gianluca Grignani, Ilaria Pilar Patassini e Emiliana Torrini & The Colorist Orchestra (unica apparizione in Italia dell’artista irlandese), con i quattro artisti  vincitori del Festival, più votati dal pubblico la sera prima, per conquistare  il titolo di Vincitore assoluto e il Premio Banca Macerata di 20 mila euro.

Gli aggiornamenti sul cast di Musicultura 2022 e il programma completo de La Controra sono reperibili su www.musicultura.it.

I biglietti per le serate finali del 24 e 25 giugno sono disponibili sul circuito Vivaticket e presso la Biglietteria dei Teatri in Piazza Mazzini a  Macerata.

(47)

LEAVE YOUR COMMENT