Home Spettacolo Musicultura 2016. Da oggi gli appuntamenti della Controra

Musicultura 2016. Da oggi gli appuntamenti della Controra

Musicultura 2016. Da oggi gli appuntamenti della Controra
54
0

Inizia la settimana di Musicultura 2016, che porterà le tre serate finali del festival allo Sferisterio di Macerata. Oggi parte la Controra, il cartellone di appuntamenti che in diversi luoghi della città anticipa e affianca l’evento principale della manifestazione.

Reading, concerti, incontri con gli autori, mostre, trentadue appuntamenti, tutti a ingresso gratuito nel centro storico di Macerata. Un invito a vivere la città tra la curiosità della scoperta e il piacere della condivisione.

Alle 18 primo incontro con Roberto Manfredi nel Cortile del Palazzo Comunale. Lo scrittore, autore televisivo e di molto altro, presenta il suo libro “Skan-zo-na-ta/La canzone umoristica e satirica italiana da Petrolini a Caparezza”, dove affronta un viaggio divertente e tutto da ridere nella storia musicale italiana toccando, oltre Petrolini e Caparezza, fra gli altri, Renato Carosone e il Quartetto Cetra, Fred Buscaglione e i Brutos, fino a Rino Gaetano, Freak Antoni, Elio e le Storie Tese, ecc…

Roberto Gervaso, introdotto da Ennio Cavalli, alle 18.30 a Palazzo Conventati, presenta anche lui un suo libro, “La vita è troppo bella per viverla in due”, che con il consueto cinismo e antibuonismo smaschera l’ipocrisia dei nostri giorni. Un breve corso di educazione cinica … per imparare a godersi la vita così com’è.

Alle 21.15, Palazzo Ciccolini, “Enrico Maria Giardini fratto Lettera 22-Concerto in cortile su umani e affetti”. Conosciuto in passato come Moltheni, l’elpidiense Giardini con i recanatesi Lettera 22 in un atteso concerto di interessanti musicisti marchigiani.

Appuntamento da non perdere, ore 21.30 in Piazza Cesare Battisti, Treves Blues Band. L’alfiere del blues italiano Fabio Treves (armonica, voce) con Alex “Kid” Gariazzo (chitarre, mandolino, ukulele, voce) e Massimo Serra (batteria, percussioni). Special guest, Guitar Ray & Gab (chitarre, voce) e Gab D (basso, contrabbasso).

In caso di maltempo, niente paura, previste sedi alternative al coperto.

Da oggi, agli Antichi Forni, si può visitare la mostra “Gianmaria Testa: un piccolo omaggio di Musicultura a un grande artista”, viaggio fotografico e videografico nel percorso umano e artistico dell’artista precocemente scomparso e vincitore di due concorsi di Musicultura prima di diventare una stella internazionale.

Info: www.musicultura.it

(54)

LEAVE YOUR COMMENT