Home Sport Med Store Tunit Macerata ospita Volley Team San Donà di Piave

Med Store Tunit Macerata ospita Volley Team San Donà di Piave

Med Store Tunit Macerata ospita Volley Team San Donà di Piave
13
0

Domenica 24 ottobre, ore 18,  la Med Store Tunit ospita al Banca Macerata Forum il Volley Team San Donà di Piave per il terzo turno della serie A3.

Per i biancorossi è la seconda gara di fila in casa e potrà godere nuovamente del ritrovato sostegno dei tifosi, oltre al buon periodo di forma che ha portato due vittorie nelle prime due uscite stagionali.

San Donà invece, dopo aver sbancato il Palasport Allende di Fano 3 a 1, è caduta una settimana fa in casa per 3-2, al termine di una combattuta sfida contro la Videz Grottazzolina.

med store
Adriano Di Pinto

“È stato bello ritrovare i tifosi, abbracciarli virtualmente e riaccoglierli al Banca Macerata Forum con una bella partita com’è stata quella contro Belluno – commenta il coach della Med Store Tunit Adriano Di Pinto -. Nonostante i parziali raccontino una partita tutta a nostro favore, Belluno si è confermata una squadra combattiva. Tutte le metà dei set sono state tirate e i nostri ragazzi hanno dovuto lottare per guadagnarsi la vittoria. Sapevamo che anche quest’anno avremmo affrontato avversarie sempre vogliose di far bene, con l’aggiunta che vengono a giocare in un tempio della pallavolo, per anni palcoscenico internazionale. Tutti vogliono dare il massimo contro una delle squadre favorite del campionato e noi dobbiamo essere bravi a restare sempre concentrati, scendere in campo consapevoli di dover imporci, confermando che siamo noi i più forti”.

San Donà verrà a Macerata col doppio obiettivo di fermare la Med Store Tunit e riscattare la sconfitta con Grottazzolina.

“Hanno dato vita ad una bellissima partita – aggiunge Di Pinto –, li stiamo studiando con attenzione perché giocano bene e hanno diversi elementi di qualità, dall’opposto Vaskelis che abbiamo visto quanto tiri forte, ai due schiacciatori molto bravi e frizzanti. Avremo dalla nostra i tifosi ma mi aspetto una nuova battaglia”.

(13)

LEAVE YOUR COMMENT