Home Sport Matelica-Fermana 5-1. In gol Leonetti (2), Moretti e Volpicelli (2)

Matelica-Fermana 5-1. In gol Leonetti (2), Moretti e Volpicelli (2)

Matelica-Fermana 5-1. In gol Leonetti (2), Moretti e Volpicelli (2)
51
0

Il Matelica centra il sesto risultato utile consecutivo battendo all’Helvia Recina la Fermana 5-1. I biancorossi si sono imposti nel derby grazie alle doppiette di Leonetti e Volpicelli e al gol di Moretti, temporaneo 1-1 del canarino Cais.

Entrambe le formazioni reduci da un 2-2 nell’ultimo turno infrasettimanale, il Matelica recuperando il doppio svantaggio a Cesena, la Fermana invece subendo in casa il ritorno della Triestina dopo aver concluso la prima frazione sul 2-0.

Mister Giovanni Cornacchini, nonostante il rientro dei difensori Bonetto e Scrosta, ha dovuto fare i conti con una Fermana rabberciata visti i tanti infortunati (a quelli di lungo corso Comotto, Bigica, l’ex Cognigni, De Pascalis e Demirovic si è aggiunto nelle ultime ore Sperotto, vittima del mal di schiena) e squalificati (Graziano, Boateng e Mordini). In campo l’altro ex di giornata Iotti.

I gialloblù arrivano alla partita con la quarta difesa del girone, che si contrappone al quarto attacco dei padroni di casa.

Assente Balestrero squalificato, mister Gianluca Colavitto ha riproposto Mbaye nella mediana, Pizzutelli sull’esterno al posto di Bordo, mentre in difesa Magri al posto di Zigrossi. In avanti fiducia al tridente in fase positiva, poi con tutti gli elementi oggi a segno.

matelica

Pirotecnico avvio della gara, con il Matelica che passa al primo affondo. Al 4′ Volpicelli prende palla a centrocampo e subito prolunga per la volata di Leonetti che salta il portiere e appoggia di sinistro in rete.

matelica
Vito Leonetti, 1-0

Come all’andata immediato pari della Fermana, D’Anna all’8′ coglie scoperta la difesa biancorossa e serve l’accorrente Cais che entra in area e in diagonale supera Cardinali.

Davide Cais dopo il gol

Passa solo un minuto, Volpicelli batte una punizione dalla trequarti che è un lancio per De Santis, testa del capitano al centro dove entra in scivolata Moretti e sigla il raddoppio.

matelica
Federico Moretti, 2-1

La Fermana non demorde e tenta di ritrovare il pari con la spinta di D’Anna e Cais, ma il Matelica tiene il gioco.

Volpicelli al 25′ dalla destra si accentra e dal limite lascia partire un sinistro che si stampa sulla traversa.

Al 34′ Volpicelli e Tofanari tentano uno scambio in area ospite, Bonetto interviene e atterra il difensore biancorosso. Rigore tirato da Volpicelli che spiazza Ginestra, 3-1.

matelica
Emilio Volpicelli tira il rigore

Al 40′ intervento di Cardinali che ribatte un bel diagonale dal vertice destro dell’area di D’Anna, sulla respinta Neglia prova da buona posizione ma il tiro impatta su Urbinati, che poi mette dentro ma in netto fuorigioco.

Al 46′ Leonetti lanciato sulla sinistra entra in area ma decentrato e marcato, tira comunque forte sul primo palo e sorprende Ginestra, chiudendo il primo tempo sul 4-1.

matelica
Vito Leonetti, 4-1

Nella ripresa, a risultato praticamente acquisito, il 5-1 arriva al 21′, Mbaye recupera palla davanti la propria area e riparte, allunga per Leonetti che taglia sulla destra verso Volpicelli, movimento che sbilancia Ginestra e i difensori accorsi, sinistro preciso che deposita la palla in rete.

Nel finale esordio in serie C per Santamarianova, classe 2002, centrocampista di buona tecnica nato e cresciuto nel settore giovanile biancorosso.

Sabato Matelica in campo a Gubbio dove sfiderà i rossoblu umbri di mister Torrente. Intanto, dopo questa 32a giornata della serie C, i biancorossi sono sesti in classifica a 49 punti.

Samuele Santamarianova

MATELICA-FERMANA 5-1, 32a GIORNATA SERIE C GIRONE B

MATELICA (4-3-3): 1 Cardinali; 14 Tofanari (27′ st 2 Fracassini) ,4 De Santis, 18 Magri, 3 Di Renzo; 19 Calcagni, 30 Mbaye, 8 Pizzutelli (20′ st 5 Bordo); 7 Volpicelli (27′ st 21 Peroni) , 17 Moretti (42′ st 13 Santamarianova), 10 Leonetti (27′ st 23 Franchi). A disposizione: 22 Martorel, 28 Vitali, 6 Barbarossa, 9 Zigrossi, 27 Maurizii, 29 Alberti. Allenatore Gianluca Colavitto.
FERMANA (4-4-2): 1 Ginestra; 28 Mosti, 6 Manetta, 14 Scrosta, 32 Bonetto (1′ st 24 Rossoni); 10 Iotti (9′ st 16 Fabris), 4 Urbinati, 29 Grbac (9′ st 19 Grossi), 11 Neglia (27′ st 25 Neglia); 23 D’Anna (27′ st 18 Cremona), 7 Cais. A disposizione: 12 Colombo, 30 Massolo, 2 Manzi, 8 Kasa. Allenatore Giovanni Cornacchini.
ARBITRO: Andrea Calzavara (Varese).
ASSISTENTI: Alessandro Maninetti (Lovere) e Costin Del Santo Spataru (Siena).
QUARTO UOMO: Giorgio Di Cicco (Lanciano).
RETI: 4′ pt e 46′ pt Leonetti, 8′ pt Cais, 9′ pt Moretti, 35′ pt (rig) e 21′ st Volpicelli
NOTE: gara a porte chiuse; capitani in campo con una maglietta per l’iniziativa contro le mafie; locali in divisa biancorossa, pantaloncini rossi, calzettoni rossi e portiere bianco; ospiti in divisa gialloblù, pantaloncini blu e calzettoni gialli e portiere nero; corner 2-3; ammoniti De Santis, Scrosta e Tofanari; recupero 1′ pt, 1′ st.

RISULTATI 32ª giornata 13ª ritorno Serie C girone B

Perugia-Sudtirol 1-0 (29’ Monaco)

FeralpiSalò-Gubbio 1-0 (20’ Scarsella)

Legnago Salus-Samb 1-1 (39’ su rigore Botta, 48’ Rolfini)

Triestina-Carpi 1-0 (71’ Gomez)

Virtus Verona-Fano 3-1 (21’ Nepi, 53’ su rigore Danti, 62’ Danti, 71’ Visentin)

Vis Pesaro-Padova 0-2 (59’ Nicastro, 77’ Kresic)

Arezzo-Imolese 0-0

Matelica-Fermana 5-1 (5’ Leonetti, 8’ Cais, 10’ Moretti, 35’ su rigore Volpicelli, 45’ Leonetti, 66’ Volpicelli)

Ravenna-Mantova rinviata

Modena-Cesena 1-0 (91′ Corradi)

CLASSIFICA

Padova 67; Sudtirol 62; Perugia 60; Modena 57; Triestina 51; Matelica 49, FeralpiSalò 49; Samb 46; Virtus Verona 44, Cesena 44; Mantova 43; Gubbio 41; Fermana 36; Carpi 34; Vis Pesaro 33; Imolese 29; Legnago Salus 28; Fano 27; Arezzo 24; Ravenna 20

PROSSIMO TURNO (27 e 28 marzo) 33ª giornata 14ª ritorno Serie C girone B

Sabato 27

Gubbio-Matelica ore 15

Imolese-Perugia ore 15 Sky

Fermana-Modena ore 17.30 Sky

Domenica 28

Samb-Triestina ore 12.30

Cesena-Legnago Salus ore 15

Fano-Vis Pesaro ore 15

Mantova-FeralpiSalò ore 15

Sudtirol-Arezzo ore 15

Carpi-Virtus Verona ore 17.30

Padova-Ravenna ore 17.30

(51)

LEAVE YOUR COMMENT