Home Sport Maceratese-Ancona 0-0. Rata volenterosa, merita ma non segna

Maceratese-Ancona 0-0. Rata volenterosa, merita ma non segna

Maceratese-Ancona 0-0. Rata volenterosa, merita ma non segna
51
0

Biancorossi applauditi dai tifosi al termine della partita, segnale importante per una squadra che deve crescere e trovare i giusti equilibri. Ragazzi volenterosi, anche piacevoli nel gioco ma ancora poco determinati nei momenti decisivi.

La Maceratese non lesina energie nel derby con l’Ancona che avrebbe meritato di superare per il predominio territoriale netto marcato nel primo tempo e per il gran numero di palle gol costruite, ma non trasformate.

Così alla fine resta la soddisfazione per una prestazione che rassicura tutti, staff tecnico, dirigenza e tifosi, ma che non consente ancora di centrare l’appuntamento con la prima vittoria.

Giunti deve rivedere ancora i piani, dato che Perna non è presente neanche in distinta per il ripresentarsi di un fastidio quando sembrava ormai superato, mentre l’acciaccato Marchetti stringe i denti, recupera ed è regolarmente al centro della difesa con Gattari. Esterni bassi davanti all’attento Forte, Ventola e Broli. A centrocampo il pallino ce l’ha capitan Quadri, con i consueti “angeli custodi” Malaccari e De Grazia. La novità è il “genio” Turchetta che esordisce largo a sinistra nel trio d’attacco con l’altra ala Petrilli ed il centravanti Colombi.

L’Ancona risponde con il 4-4-2. Davanti a Rossini, da destra, manovrano Barilaro, Moi, capitan Ricci e Forgacs. A centrocampo De Silvestro, Kofi, Zampa e Frediani. Davanti Ndiaye e Momentè.

La partita, primo tempo

Al 10’ De Silvestro saetta dalla sinistra ma Forte si accartoccia e para.

13’: fallo di mano di un dorico al limite dell’area. Turchetta bombarda basso ma una gamba tra la “selva” devia in corner. Poi Quadri pennella, ma sull’esterno alto della rete.

L'occasione di Colombi al 17'
L’occasione di Colombi al 17′

17’: Colombi da sotto misura non punge. Ghiotta occasione non sfruttata a dovere.

21’: Malaccari viene steso a centrocampo e l’Ancona riparte. L’arbitro ferma il gioco solo dopo diversi istanti.

23’: angolo basso di Quadri per la girata violenta di destro di Turchetta che si infrange su un… compagno. Schema già ammirato, con palla nel sacco, in amichevole.

25’: De Silvestro prova la conclusione dalla destra, ma è solo di alleggerimento.

26’: la Maceratese lamenta la mancata concessione di una punizione dal limite. L’arbitro concede il vantaggio su Petrilli che non concretizza. Sarebbe stato più opportuno il calcio piazzato.

29’: Turchetta guizza e suggerisce sulla destra dell’area per Malaccari, fermato con le maniere ruvide.

30’: Barilaro prova il traversone che De Silvestro corregge al volo, senza però ingannare Forte che neutralizza.

32’: sul corner di capitan Quadri dalla destra, stavolta a mezza altezza, l’ultima battuta è di Ventola, ma non inquadra lo specchio.

Ammonito Momentè e poco dopo anche per Frediani.

36’: Malaccari attacca lo spazio sulla destra ma la sua botta di destro non è felice.

37’: Turchetta scodella in maniera deliziosa sul fondo sinistro per De Grazia il cui tiro sembra deviato in angolo, ma è semplice rimessa dal fondo per Pagliardini.

39’: sul primo corner dalla sinistra dell’Ancona, Forte si produce in una deviazione a volo d’angelo.

42’: Ventola galoppa sulla destra, si accentra, per poi servire Colombi la cui botta è respinta alla grande da Rossini.

43’: Quadri prova dalla destra a giro, lambendo il secondo palo.

Si va al riposo dopo un ottimo primo tempo dei biancorossi, ma per la Rata ancora nessun gol.

Secondo tempo

5’: Turchetta sventaglia dalla sinistra con un destro potente che però Rossini blocca.

8’: prima tira Turchetta e Rossini respinge di pugno, poi Petrilli stanga, ma Rossini blocca. Su ribaltamento, colpo di testa fuori non di molto di Momentè.

12’: calcio piazzato di Quadri con doppio tentativo dei biancorossi, infruttuoso.

13’: De Grazia in estirada meriterebbe maggior fortuna davanti a Rossini.

14’: primo cambio per l’Ancona: Bambozzi per Zampa.

16’: gran conclusione, anche se alta, di Frediani al volo, ma era in fuorigioco.

Secondo cambio per Brini: dentro Bariti per De Silvestro.

20’: Ammonito Moi per un intervento falloso al limite. Quadri disegna un destro morbido che esce di un’inezia.

21’: sul taccuino dell’arbitro ci va pure Barilaro.

22’: Turchetta si distende al limite e fionda un destro radente morbido che non inganna Rossini.

25’: calcio franco per l’Ancona causato da un fallo di Malaccari sulla tre quarti destra. Forte vola e respinge, poi si ripete su Frediani.

29’: Mestre per Malaccari.

32’: Turchetta cerca il gol ad effetto sull’incrocio più lontano su angolo corto di Quadri, ma la conclusione è di poco alta.

34’: ammonito Kofi per intervento falloso su De Grazia in ripartenza.

35’: Palmieri per Petrilli.

Colombi lotta nell'area dell'Ancona
Colombi lotta nell’area dell’Ancona

38’: Colombi cade in area, ma non c’è fallo. Poi scontro aereo Colombi-Moi. I due si rialzano subito.

40’: cross di Broli dalla sinistra per la girata di testa di Colombi. Rossini però c’è.

41’: Ventola semina tutti in percussione centrale, poi serve Turchetta che però calcia troppo decentrato. Su rovesciamento di fronte Bariti ha la palla buona ma la gioca male.

Dopo 2’ di recupero si rimane sul risultato ad occhiali, bugiardo per la Rata che ha costruito molto ma raccolto davvero poco in proporzione.

La prima vittoria in campionato per la truppa di Giunti deve essere ancora rimandata.

MACERATESE-ANCONA 0-0

MACERATESE (4-3-3): 22 Forte,14 Ventola, 5 Marchetti, 6 Gattari, 3 Broli, 19 Malaccari (29’ st 20 Mestre), 8 Quadri (Cap), 7 De Grazia, 11 Petrilli (35’ st 16 Palmieri), 9 Colombi, 10 Turchetta. (A disp.1 Moscatelli, 2 Gremizzi, 4 Bondioli, 12 Cantarini, 13 Marco Massei, 17 Amedeo Massei, 18 Quadrini, 21 Bangoura, 23 Franchini). All. Federico Giunti

ANCONA (4-4-2): 12 Rossini, 2 Barilaro, 7 Frediani, 10 Kofi, 11 De Silvestro (17’ st 15 Bariti), 13 Ricci, 17 Moi, 20 Ndiaye, 23 Momentè, 26 Zampa, (14’ st 8 Bambozzi) 27 Forgacs (A disp. 1 Scuffia, 3 Malerba, 4 Djuric, 5 Gelonese, 16 Daffara, 19 Tassoni, 21 Battaglia, 25 Ascani). All. Fabio Brini

ARBITRO: Niccolò Pagliardini di Arezzo (assistenti Domenico Lacalamita e Stefano Viola di Bari)

Note: ammoniti Momentè, Frediani, Moi, Barilaro, Kofi, angoli 4-3, spettatori 1.575, rec. 1’+2’

RISULTATI 4a GIORNATA LEGA PRO GIRONE B

FeralpiSalò-Lumezzane 2-2

Mantova-Pordenone 0-2

Teramo-Modena 1-2

Bassano-Südtirol 1-1

Fano-Padova 3-1

Forlì-AlbinoLeffe 2-2

Gubbio-Sambenedettese 1-3

Maceratese-Ancona 0-0

Parma-Venezia 1-2

Reggiana-Santarcangelo RINVIATA per concomitanza con la gara di Europa League del Sassuolo

CLASSIFICA

Pordenone p.10; Bassano e Venezia p.8i; Santarcangelo, Gubbio e FeralpiSalò p.7; Sambenedettese p.6; Mantova, Parma e Modena p.5; Reggiana, Padova, Lumezzane, Fano e SüdTirol p.4; Albinoleffe p.3; Maceratese e Ancona p.2; Teramo e Forlì 1.

Albinoleffe, Maceratese, Padova, Reggiana, Sambenedettese e Santarcangelo una partitata in meno

(51)

LEAVE YOUR COMMENT