Home Cultura Macerata, Massimo Venturi Ferriolo presenta “Oltre il giardino”

Macerata, Massimo Venturi Ferriolo presenta “Oltre il giardino”

Macerata, Massimo Venturi Ferriolo presenta “Oltre il giardino”
41
0

Lunedì 15 aprile a Macerata, ore 21 presso la sala Sbriccoli del CASB UniMC in piazza Oberdan 4, si terrà la presentazione del libro Oltre il giardino. Filosofia di Paesaggio di Massimo Venturi Ferriolo, edito da Einaudi e uscito nelle librerie lo scorso 2 aprile.

L’appuntamento è organizzato dal dipartimento di Studi umanistici dell’Università di Macerata, con la collaborazione della sezione maceratese di Italia Nostra e della delegazione del FAI di Macerata.

Massimo Venturi Ferriolo è professore ordinario di estetica al politecnico di Milano. Il tema del paesaggio tra etica ed estetica, tra teoria e progetto è al centro dei suoi interessi scientifici e didattici.

Il giardino è un elemento complesso, metafora in cui si condensano olisticamente gli aspetti fondanti della vita di una comunità, base necessaria per il ripensamento di una relazione fra uomini, animali e natura. Dall’incipit al testo “Trasformare il mondo in un giardino e il giardino in un mondo” è già possibile cogliere uno sguardo rivolto al futuro, verso una figura vitale, il giardino appunto, immagine del paradiso possibile dove tornare al dialogo con la natura in una visione unitaria dell’esistenza. Ragionare su questi temi significa ragionare di come curare le terre che abitiamo, difendendole dall’aggressività liberista, per salvare, con il mito eterno, la nostra vita.

Come operare per trasformare il mondo in giardino? Questa è la domanda a cui vuol rispondere il libro, e la risposta passa attraverso la costruzione di un’etica della responsabilità, contro il deterioramento del nostro pianeta, unico e irripetibile.

Insieme all’autore ne discuteranno Carla Danani professoressa di filosofia dell’abitare all’università di Macerata, Sergio Labate professore di filosofia teoretica all’università di Macerata, Antonio Pagnanelli architetto e presidente della sezione maceratese di Italia Nostra e Mariapaola Scialdone professoressa di letteratura e cultura tedesca all’università di Macerata e capo delegazione del FAI Macerata.

(41)

LEAVE YOUR COMMENT