Home Sport Lega Pro, la Maceratese strappa il pareggio a Modena

Lega Pro, la Maceratese strappa il pareggio a Modena

Lega Pro, la Maceratese strappa il pareggio a Modena
34
0

Federico Giunti deve rivoluzionare ancora una volta i suoi piani per la Maceratese a causa di un problema muscolare che rende indisponibile l’ex modenese Armando Perna, proprio in occasione della sfida contro la squadra di cui è stato una bandiera per 9 stagioni. Biancorossi quindi in campo con un accorto 4-4-2, non potendo contare neanche su Turchetta, ancora con un polpaccio non al 100%. Davanti a Forte cerniera difensiva composta da Ventola, Marchetti, Gattari e Broli. Quattro anche le pedine di centrocampo, con Franchini disposto a destra, De Grazia sulla corsia opposta,capitan Quadri e Malaccari in mezzo. Il guizzante Petrilli fa coppia davanti con Colombi. Pavani risponde con il 4-3-3.

mc2

1° tempo

Primo angolo infruttuoso per la Maceratese dopo 3’ di gioco.

9’: De Grazia tenta di andarsene con un preziosismo stilistico a centrocampo ma Tulissi lo stende.

15’: ammonito Olivera per fallo tattico sul ripartente Petrilli. Primo giallo dell’incontro sventolato da Mastrodonato.

17’: su corner di Quadri dalla destra, Marchetti al momento dello stacco viene leggermente spinto e va fuori tempo, prova a rimbeccare Petrilli ma, pur cadendo, viene incolpato di fallo in attacco.

19’: Petrilli schizza via in contropiede, resiste alla carica di Giorico e stanga, non inquadrando di poco lo specchio. Maceratese vivace!

25’: Popescu sfrutta un rimpallo sulla sinistra e crossa, Forte è attento in presa aerea.

27’: Forte di piede anticipa Basso appena fuori area e spazza in fallo laterale.

28’: Colombi aggancia al limite dei sedici metri e cerca spazio per liberare il sinistro, ma non lo trova.

Alla mezz’ora un calcio piazzato di capitan Quadri frutta il terzo angolo per la Rata che Manfredini fa però suo.

35’: Olivera entra in contatto con Marchetti in area. Non c’è fallo.

Dopo 4’ di gioco non cambia nulla, equilibrio in campo e 0-0.

40’: ci prova Lollo De Grazia dalla distanza, ma Manfredini non si fa ingannare ed in due tempi neutralizza il sinistro potente ma centrale dell’ex ascolano.

Dopo un minuto di recupero si va al riposo senza reti. Il pubblico modenese fischia i gialliblù padroni di casa.

2° tempo

1’: subito angolo per la Rata su mancato rilancio di Calapai.

Pericoloso ribaltamento di fronte. Sulla ripartenza di Diakité, in bruciante contropiede, palla smarcante per Basso che centra dalla sinistra. Malaccari sventa in angolo. Poi fallo in attacco e occasione che sfuma per i locali.

6’: De Grazia è ispirato e prova la botta dalla sinistra, ribattuta. Quindi colpo di testa alto di Franchini.

10’: esce Marchetti per far posto a Bondioli.

La difesa della Rata è sempre più verde.

19’: punizione per il Modena dai 25 metri. Palla profonda di Giorico in area per Basso che ci pensa troppo e l’opportunità sfuma.

Poi Loi rileva proprio Basso e crea più problemi alla retroguardia biancorossa per la sua maggiore imprevedibilità.

21’: scappa Tulissi che vola a destra e serve Diakité il quale supera Bondioli ma non Forte, che devia in angolo. Sull’azione successiva offside degli emiliani.

mc1
Forte si oppone a Diakitè

23’: la Rata si disimpegna di forza nella propria area, ma ora sta soffrendo. Intanto Pavan inserisce il ghanese Besea per Laner.

26’: Ventola ferma Loi ed evita pure il corner. Ottima l’azione in chiusura dell’ex pescarese.

28’: Colombi cade ancora al limite destro ma l’arbitro gli fischia l’ennesimo fallo contro…

30’: ammonito Giorico per entrata irruenta su Malaccari, assistito dal fisioterapista Moretti. Si riprende, mentre Mestre esordisce fra i prof. al posto proprio di Malaccari.

33’: Loi si libera con un guizzo al limite e bombarda con il destro ma Forte interviene alla… Zoff e sventa di piede. Reattivo!

35’: il magiaro Bajner al posto di Diakité.

37’: Gattari e Bajner lottano in area. Scontro di titani con palla al termine sul fondo, con qualche rischio per la cerniera difensiva per la Maceratese.

39’: Allegretti per lo stanco Colombi.

41’: prima stanga Tulissi, Forte si oppone come può, poi Loi cerca il gol dalla media distanza ma il tiro è fiacco e Forte è piazzato. Portierone!

43’: Tulissi “mira” Forte che si arrabbia. Mastrodonato ammonisce subito l’emiliano.

4’ di recupero.

Con qualche secondo di anticipo, l’arbitro Mastrodonato fischia la fine della contesa. 0-0 e primo punto stagionale per la Rata. Il Modena, fischiato dal pubblico amico, sale a quota 2 lunghezze ma senza gol all’attivo e con una gara in più. Missione compiuta per la truppa di Federico Giunti.

Mister Giunti soddisfatto per il primo punto stagionale

“Venivamo da una sconfitta e il Modena aveva solo un punto in classifica – ha detto mister Giunti in sala stampa ai colleghi modenesi – perciò questo ha condizionato la gara. È stata una partita bloccata, noi abbiamo fatto meglio nel primo tempo e rischiato invece qualcosa nel secondo. Il risultato è giusto. Non siamo riusciti a sviluppare una manovra fluida perché il Modena ha cercato di non concederci nulla. Nonostante non sia stato espresso bel gioco, sono soddisfatto. Vorrei che la squadra facesse molto di più, ma sono contento di questo punto che muove la classifica. Perna è rimasto in tribuna per un problemino fisico”.

MODENA-MACERATESE 0-0

MODENA (4-3-3): Manfredini (Cap.), Marino, Laner (24’ st Besea), Tulissi, Olivera, Aldrovrandi, Calapai, Giorico, Basso (20’ st Loi), Popescu, Diakité (35’ st Bajner).  (A disp. Costantino, Brancolini, Accardi, Cossentino, Ravasi, Minarini, Zucchini, Salifu, Schiavi). All. Simone Pavan

MACERATESE (4-4-2): 22 Forte, 14 Ventola, 5 Marchetti (10’ st 4 Bondioli), 6 Gattari, 3 Broli; 23 Franchini, 7 De Grazia, 19 Malaccari (31’ st 20 Mestre), 8 Quadri (Cap); 11 Petrilli, 9 Colombi (39’ st 15 Allegretti). (A disp. 1 Moscatelli, 12 Cantarini, 2 Gremizzi, 10 Turchetta, 13 Marco Massei, 16 Palmieri, 17 Amedeo Massei, 21 Bangoura). All. Federico Giunti

Arbitro: Mastrodonato di Molfetta (Assistenti D’Alberto di Teramo e Zancanaro di Treviso)

Note: ammoniti Olivera, Giorico, Tulissi angoli 4-4, spettatori 1.100 con un centinaio di supporters della Maceratese, rec. 1’+4’.

RISULTATI 3a GIORNATA LEGA PRO GIRONE B

Albinoleffe – Fano 1-1

Sudtirol Alto Adige – Feralpi Salò 1-2

Ancona – Bassano 1-2

Lumezzane – Gubbio 0-1

Sambenedettese – Mantova 1-3

Santarcangelo – Parma 0-0

Pordenone – Teramo 3-1

Venezia – Reggiana 1-1

Modena – Maceratese 0-0

Padova – Forlì 2-0

CLASSIFICA

Santarcangelo, Bassano, Pordenone e Gubbio p.7; FeralpiSalò p.6; Mantova, Venezia e Parma p.5; Reggiana e Padova p.4; Lumezzane, Sambenedettese, Sudtirol p.3; Albinoleffe e Modena p.2; Maceratese, Teramo, Ancona e Fano p.1; Forlì p.0.

 

(34)

LEAVE YOUR COMMENT