Home Lifestyle La scuola polacca Anders ha festeggiato il Natale allo Sferisterio

La scuola polacca Anders ha festeggiato il Natale allo Sferisterio

La scuola polacca Anders  ha festeggiato il Natale allo Sferisterio
33
0

Il salone interno dello Sferisterio di Macerata ha accolto l’incontro natalizio della scuola di lingua e cultura polacca Anders delle Marche, che ha voluto così rafforzare il suo legame simbolico con numerosi amici polacchi e italiani, con le autorità e altre associazioni.

Alla presenza del vice sindaco e assessore alla Cultura del Comune di Macerata Stefania Monteverde, hanno risuonato le note delle “Koledy. I canti tradizionali polacchi sono stati intonati ai piedi dell’albero addobbato da bambini in costume, alunni, insegnanti, famiglie e numerosi amici della comunità italo-polacca delle Marche accorsi da vari centri della regione a celebrare insieme la ricorrenza.

I 30 alunni della scuola hanno presentato “Jasełka”, il tradizionale presepe vivente nato sul modello dei misteri francescani, e, attraverso brevi dialoghi e canti mimati, hanno evocato il significato della Natività. A seguire, il recital degli allievi da 7 a 17 anni, con le poesie lette o declamate in lingua originale, è stato accompagnato da musiche e canti natalizi della tradizione polacca. I testi proiettati sul maxi-schermo hanno permesso a tutti, polacchi e italiani, di partecipare attivamente a un suggestivo karaoke multiculturale.

Due i momenti clou dell’evento: la ninna nanna “Lulajże Jezuniu” cantata da Kasia Stroińska, mamma polacca di Ancona e soprano di esperienza internazionale che si è poi esibita anche al flauto in “Jezus Malusienki”, e lo scambio degli auguri secondo una tradizione benaugurante tipicamente polacca, con i bambini che hanno condiviso con gli spettatori pezzetti di una grande ostia benedetta, “Opłatek”.

Dopo i momenti ludici con giochi e animazioni, anche Babbo Natale ha fatto visita allo Sferisterio recapitando in dono un libro e uno zainetto a tutti i bambini. Le ideatrici e fondatrici della scuola Anna Traczewska e Anna Czerwińska con le insegnanti Joanna Cieślak e Iwona Żabowska hanno invitato tutti al buffet in allegria: “Stòł Wigilijny” imbandita con alcune pietanze tipiche della cena della Vigilia di Natale in Polonia e must-have italiani, così anche pizza e pierogi, makowiec e panettone si sono dati la mano.

Fondata nel 2015, la scuola Anders è aperta ad alunni italiani e polacchi che vogliono studiare la lingua e le tradizioni della Polonia per approfondire i profondi legami culturali e storici fra Polonia e Italia. Opera sotto il patronato dell’associazione italo-polacca Nuova della Marche nell’ambito del progetto di scuola interregionale, è riconosciuta dalla Presidenza della Repubblica di Polonia ed è supportata dal Consolato Generale della Repubblica di Polonia a Roma, dal Consolato Onorario in Ancona, dall’Associazione Nazionale Arma di Cavalleria di San Severino Marche.

Info: http://www.anders-szkolapolska.it/, e-mail szkolapolskawmarche@gmail.com, Facebook: Anders Szkola Polska w Marche.

(Nella foto: i saluti dell’assessore Stefania Monteverde alla comunità polacca)

(33)

LEAVE YOUR COMMENT