Home Attualità Il Sottosegretario Nicola Molteni: “Il Modello Macerata funziona”

Il Sottosegretario Nicola Molteni: “Il Modello Macerata funziona”

Il Sottosegretario Nicola Molteni: “Il Modello Macerata funziona”
43
0

Il sottosegretario all’Interno Nicola Molteni ha incontrato, sabato mattina alla Prefettura di Macerata, gli esponenti delle Istituzioni e delle Forze dell’Ordine della provincia, affrontando in particolare i temi della sicurezza, del terremoto e della pandemia.

“Lo Stato – ha detto Molteni – è vicino e  attento a questo territorio che è stato  ferito da un sisma, da gravi fatti di cronaca  e dalla pandemia da covid 19, ma che ha saputo dimostrare  di reagire con dignità e orgoglio soprattutto sul fronte della sicurezza e della legalità. I risultati ottenuti non devono però far abbassare la guardia ma anzi essere di stimolo a fare di più”.

In questa ottica Molteni ha annunciato che da luglio arriveranno in città 7 nuovi agenti, 5 in forza alla Questura e 2 alla Polizia Postale,  “uomini e donne in divisa – ha sottolineato il sottosegretario – che con senso del dovere ma anche con saggezza ed equilibrio opereranno contro tutte le insicurezze urbane”.

Sottosegretario Nicola Molteni
La conferenza stampa. Nella foto in alto: il Prefetto Flavio Ferdani e il Sottosegretario Nicola Molteni

Inoltre, il Ministero dell’Interno ha firmato la delibera che rifinanzia il fondo della sicurezza urbana, con 65 milioni di euro per il trienno 2021-2023, fondo creato nel 2018 con i decreti sicurezza voluti da Matteo Salvini.

Questo permetterà di dar vita a progetti importanti come “Spiagge Sicure” e “Scuole Sicure” e di videosorveglianza per aiutare i sindaci,  gli amministratori locali  e le Forze di Polizia a garantire più legalità, più contrasto al crimine, allo spaccio e all’immigrazione clandestina.

“Importante sarà poi l’attenzione – ha precisato Molteni – da dedicare al monitoraggio delle attività della  criminalità organizzata per i fondi della ricostruzione post sismica e del PRRN. Ma sono molto fiducioso perché il ‘Modello Macerata’ funziona. Lo Stato centrale, i territori, i sindaci, gli amministratori, le Forze dell’Ordine e le Polizie Locali  hanno dimostrato un eccellente lavoro di squadra, coeso, non formale ma sostanziale, tutto volto a beneficio dei cittadini e della comunità”.

Sottosegretario Nicola Molteni
Nicola Molteni davanti l’ingresso dell’Hotel House

Nicola Molteni ha fatto riferimento anche alla situazione dell’Hotel House di Porto Recanati, il complesso di 17 piani e  480 appartamenti che negli anni passati era considerato una enclave di illegalità.

“Ho visitato l’Hotel House di Porto Recanati – ha dichiarato il sottosegretario -. Ho potuto constatare che dal  2018,  dopo gli  interventi voluti dall’ex Ministro Salvini, la situazione è in netto miglioramento. Grazie al lavoro puntuale e capillare  delle Forze di Polizia, delle Istituzioni, degli amministratori e della Polizia Locale è stato fatto un grande lavoro di ripristino della legalità. Ora è forte il messaggio che nessun reato resterà impunito. Adesso non  bisogna abbassare la guardia, continuare con il monitoraggio e controllo di tutti i soggetti residenti  e investire in progetti di integrazione”.

Sottosegretario Nicola Molteni
L’Hotel House

 

(43)

LEAVE YOUR COMMENT