Home Attualità Il Pullman Azzurro della Polizia Stradale è a Porto Recanati

Il Pullman Azzurro della Polizia Stradale è a Porto Recanati

Il Pullman Azzurro della Polizia Stradale è a Porto Recanati
52
0

Il Pullman Azzurro della Polizia Stradale è a Porto Recanati, dove fino a domenica 17 ottobre è in programma la “Prima Gran Fondo Nibali”, manifestazione per appassionati di ciclismo con la partecipazione dello stesso campione Vincenzo Nibali come testimonial d’eccezione.

pullman azzurro

L’iniziativa prevede diversi eventi collaterali fra cui uno dedicato alla sicurezza stradale per i bambini di età compresa tra 6 e 12 anni.

Per l’occasione, il Pullman Azzurro della Polizia Stradale rappresenta un polo divulgativo sui temi della sicurezza stradale, infatti è adibito ad aula scolastica multimediale itinerante.

Il personale della Polizia Stradale diventa “maestro di sicurezza” per i più piccoli tenendo lezioni a base di giochi a tema, filmati e cartoni animati per imparare le regole della sicurezza giocando.

pullman azzurro

Nell’area interessata dalla manifestazione è presente inoltre uno stand della Polizia Stradale con l’esposizione di attrezzature della specialità della Polizia di Stato, con personale pronto a rispondere a tutte le domande che verranno poste dai cittadini sul funzionamento dei più moderni sistemi elettronici in uso alla Polizia.

pullman azzurro
Il Questore Vincenzo Trombadore

Questa mattina hanno fatto visita agli stand anche  il Questore di Macerata Vincenzo Trombadore e il sindaco di Porto Recanati Andrea Michelini.

Sul posto presenti anche il Vice Questore Aggiunto Rita Padovani del Compartimento Polizia Stradale per le Marche di Ancona e il Comandante della Sezione della Polizia Stradale di Macerata Vice Questore Aggiunto Tommaso Vecchio.

Tutti si sono tutti intrattenuti a parlare con grandi e più piccoli, illustrando le funzioni della Polizia e ribadendo l’importanza del rispetto delle regole e in particolare quelle del codice della strada, la cui inosservanza porta spesso a incidenti anche con gravi conseguenze per le persone.

(52)

LEAVE YOUR COMMENT