Home Attualità Civitanova Marche, arrestato spacciatore al Lido Cluana

Civitanova Marche, arrestato spacciatore al Lido Cluana

Civitanova Marche, arrestato spacciatore al Lido Cluana
123
0

Civitanova Marche continua a essere al centro di assidui controlli da parte delle Forze dell’Odine per contrastare lo spaccio di sostanze stupefacenti.

Polizia, Carabinieri e Guardia di Finanza, coadiuvati dalla Polizia Locale, stanno attuando quanto previsto da un’ordinanza del Questore e dal Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica.

Come le scorse settimane, l’attenzione delle Forze dell’Ordine si è rivolta agli effetti della movida, vigilando anche sul rispetto delle prescrizioni in materia Covid.

Nel contesto dell’attività interforze, sabato i poliziotti del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Civitanova Marche, diretto dal Commissario Capo Fabio Mazza, hanno tratto in arresto per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti un 35enne di origini tunisine, in Italia senza fissa dimora, clandestino sul territorio nazionale, trovato in possesso di ben 14 dosi tra cocaina ed eroina.

Nel primo pomeriggio, durante i servizi di prevenzione nelle aree della città ritenute più a rischio per la presenza di tossicodipendenti e soggetti dediti allo spaccio di sostanze stupefacenti, nei pressi del Lido Cluana l’attenzione dei poliziotti veniva richiamata da un ragazzo, apparentemente di nazionalità magrebina, che tentava di eludere il controllo.

Appena avvicinato dalla pattuglia l’uomo iniziava a correre ma è stato subito inseguito e bloccato. In bocca aveva nascosto 14 dosi di sostanza stupefacente che, non riuscendo a deglutirle, era costretto a gettare in terra.

civitanova marche

Gli agenti hanno così potuto recuperare gli involucri, che erano pronti per lo spaccio. La  Polizia Scientifica ha accertato che la droga contenuta nei 14 involucri era eroina (9 dosi) e cocaina (5 dosi). Nelle tasche l’uomo aveva inoltre alcune banconote di vario taglio, frutto verosimilmente dell’attività di spaccio.

Per quanto sopra lo straniero veniva tratto in arresto per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e trattenuto presso il Commissariato di Pubblica Sicurezza in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto che si terrà nella giornata di lunedì presso il Tribunale di Macerata.

(123)

LEAVE YOUR COMMENT